Calcio in lutto: giovane portiere muore in casa colpito da un malore

Il giovane portiere del Campitello, squadra dilettantistica della provincia di Terni, Lorenzo Scorteccia, è morto ieri sera dopo essere stato colpito da un malore.

Portiere calcio
(massimhokuto – Adobe Stock)

Lutto nel mondo del calcio umbro per la scomparsa del giovane portiere Lorenzo Scorteccia. L’estremo difensore di 24 anni è deceduto nella serata di ieri dopo essere stato colpito da un improvviso malore in casa. Sul posto sono arrivati i soccorsi del 118, allarmati dai familiari, ma per il 24enne non c’è stato più nulla da fare. Scorteccia era tesserato con il Campitello, squadra della provincia di Terni che milita nel girone C del campionato di Promozione.

Terni, malore in casa: muore Lorenzo Scorteccia, giovane portiere del Campitello

Nella serata di ieri, un ragazzo di soli 24 anni è morto dopo essersi sentito male mentre si trovava nella sua abitazione, sita nel quartiere di borgo Bovio di Terni.

Ambulanza
Ambulanza (Niko – Adobe Stock)

A perdere la vita, Lorenzo Scorteccia, portiere del Campitello, società che milita nel campionato di Promozione umbro. Il giovane, scrive la redazione del quotidiano La Nazione, avrebbe accusato un malore in bagno, poco dopo essere rientrato a casa, e si sarebbe accasciato sul pavimento. A ritrovarlo esanime, i familiari che hanno immediatamente lanciato l’allarme.

Leggi anche —> Corea del Sud, morto ex giocatore della Nazionale: giocò contro l’Italia nel 2002

Presso l’abitazione è arrivata l’equipe medica del 118, ma per il 24enne era ormai troppo tardi. Il personale medico non ha potuto far altro che constatarne il decesso. Oltre ai soccorsi, sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato per gli adempimenti del caso. La salma è a disposizione dell’autorità giudiziaria che nelle prossime ore potrebbe disporre l’autopsia o procedere con la restituzione ai familiari per le esequie.

Leggi anche —> Lutto nel mondo del calcio: morto giovane ex centrocampista del Milan

La notizia della morte di Lorenzo ha sconvolto l’intera comunità di Terni ed il calcio umbro che si è stretta al dolore della famiglia. Numerosi i messaggi di cordoglio apparsi sui social nelle ultime ore in ricordo del giovane estremo difensore scomparso prematuramente.


Tra i tanti messaggi anche quello della stessa società in cui militava il 24enne che sulla propria pagina Facebook, postando una foto di Lorenzo, ha scritto: “Non abbiamo parole. Vogliamo ricordarti così. Ciao Lorenzo“.