Cinque operai ritrovati morti nel cantiere di una scuola

Il cantiere è crollato venerdì 18 giugno. Le salme delle vittime sono state rinvenute il giorno seguente.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Federica Galli (@fedegalli77)

Tragico incidente ad Anversa, nel Belgio settentrionale, dove cinque operai hanno perso la vita mentre erano in servizio all’interno di una scuola in costruzione. Il rinvenimento risale a ieri, sabato 19 giugno, a seguito del parziale crollo di un cantiere all’interno di un edificio scolastico. L’incidente risale allo scorso venerdì pomeriggio (18 giugno). La notizia è stata confermata anche dalle autorità locali, nella cui dichiarazione ufficiale si legge che solo due su cinque vittime sono state identificate dagli agenti di polizia. Durante la conferenza stampa, la gendarmeria ha difatti asserito ai media che i cadaveri appartengono a due uomini, uno portoghese e l’altro di nazionalità romena. Ancora dispersi i restanti tre lavoratori.

LEGGI ANCHE >>> Bambino di 6 anni muore cadendo dal sesto piano

Altre nove persone rimaste gravemente ferite

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Francesco 🇮🇹 (@mostro.plenty)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Giovane italiana morta investita da un monopattino elettrico

Secondo quanto riportano i notiziari francesi, gli altri tre operai sono ancora dispersi e i soccorritori sono attualmente mobilitati nell’attività di ricerca dei corpi di altri due uomini di nazionalità portoghese e un russo. Stando a quanto dichiara l’agenzia stampa Belga, le cinque vittime erano in servizio per un subappaltatore dell’impresa edile Democo. “Tutti i dipendenti sono scioccati per l’accaduto” – ha affermato Frederik Bijnens, amministratore delegato di Democo – “Ora che i servizi di emergenza hanno fatto del loro meglio, inizierà un’indagine completa per identificare con certezza la causa dell’incidente“.

Altre nove persone sono state coinvolte nella tragedia di venerdì. Rimaste ferite dal peso delle macerie, le vittime sono state trasferite d’urgenza negli ospedali limitrofi per il ricovero in terapia intensiva. Il loro stato di salute era stato definito grave, ma non in condizioni critiche, lo hanno riferito i vigili del fuoco locali tramite Twitter. Al momento della tragedia nell’istituto scolastico in costruzione non erano presenti né studenti né insegnanti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Garben (@garbenofeden)

Sul luogo dell’incidente sono accorsi anche il re belga Philippe e il primo ministro Alexander De Croo.

Fonte Le Matin