Dramma in spiaggia: uomo muore sotto gli occhi dei bagnanti

Questa mattina a Montesilvano (Pescara), un uomo di 66 anni è morto mentre faceva un bagno in mare, nelle acque di uno stabilimento balneare.

Spiaggia
(Pexels – Pixabay)

Un uomo di 66 anni è morto questa mattina mentre si trovava in uno stabilimento balneare a Montesilvano, in provincia di Pescara. Il 66enne, si era recato allo stabilimento per trascorrere una giornata al mare, ma mentre si trovava in acqua è stato colpito da un malore. Vedendo l’uomo annaspare, i bagnini lo hanno portato a riva: a nulla sono serviti i tentativi di rianimazione dello staff di emergenza poi proseguiti dall’equipe medica del 118. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri di Montesilvano.

Pescara, uomo di 66 anni muore mentre fa un bagno in mare: inutili i soccorsi

Dramma a Montesilvano, comune in provincia di Pescara, nella mattinata di oggi, domenica 20 giugno. Un uomo di 66 anni, di cui non è stata resa nota l’identità, è deceduto mentre nuotava in acqua.

Ambulanza
(Getty Images)

Il 66enne, riporta Il Messaggero, si era recato, insieme ad alcuni parenti, presso lo stabilimento balneare Tamanaco, nei pressi dei Grandi Alberghi. Entrato in acqua per fare un bagno, l’uomo ha iniziato ad annaspare forse colpito da un malore.

Leggi anche —> Scende dall’auto per scattare delle foto, poi la tragedia: morta una donna

I bagnini della società Angeli del Mare si sono subito tuffati e lo hanno portato a riva dove hanno avviato le manovre di rianimazione, poi proseguite dallo staff medico del 118, precipitatosi sul posto in ambulanza in seguito alla segnalazione. Purtroppo a nulla sono valsi i tentativi di salvargli la vita: i medici si sono dovuti arrendere costatandone il decesso. Non è ancora chiaro, scrive Il Messaggero, se l’uomo sia annegato o se sia stato colto da un improvviso malore mentre era in mare.

Leggi anche —> Donna precipita da oltre cento metri: marito assiste alla tragedia

Ad assistere attoniti alla scena e alle manovre di rianimazione i numerosi bagnanti che si trovavano presso lo stabilimento in questione e quelli degli stabilimenti vicini.

Intervenuti anche i carabinieri del comune in provincia di Pescara per gli adempimenti del caso ed il pubblico ministero di turno di Pescara.

Carabinieri
Carabinieri (canbedone – Adobe Stock)

Quella avvenuta questa mattina a Montesilvano è la prima tragedia in spiaggia dell’estate 2021 che si verifica in Abruzzo.