Incidente sul Lago di Garda, ritrovato il cadavere di una ragazza: indagati due turisti

Due turisti tedeschi sono indagati per omicidio colposo dopo il ritrovamento dei cadaveri di un 37enne e di una ragazza nel Lago di Garda.

Vigili del fuoco
(Getty Images)

Nel tardo pomeriggio di ieri, i soccorritori hanno rinvenuto in fondo al Lago di Garda il corpo di una ragazza di 25 anni che le squadre di emergenza stavano cercando dopo aver trovato il cadavere di un 37enne su una barca. Secondo quanto ricostruito sino ad ora, i due sarebbero rimasti vittima di un incidente tra la loro imbarcazione ed un motoscafo nelle acque tra Salò e San Felice del Benaco, in provincia di Brescia.

Gli inquirenti sarebbero già risaliti al motoscafo ed ora due turisti tedeschi risulterebbero indagati per omicidio colposo e omissione di soccorso.

Lago di Garda, recuperato il corpo della ragazza dispersa: indagati due turisti tedeschi

Sarebbero rimasti vittime di un tragico incidente, un uomo ed una donna ritrovati senza vita nel Lago di Garda tra Salò e San Felice del Benaco, in provincia di Brescia.

Lago di Garda
Lago di Garda (travelspot – Pixabay)

Si tratta di Umberto Garzarella, 37enne di Salò, e Greta Nedrotti, 25enne di Toscolano Maderno. Garzanella è stato trovato senza vita nella notte tra sabato e domenica su una barca, che presentava danni da urto. A bordo anche degli indumenti femminili che hanno fatto scattare le ricerche della ragazza, il cui corpo, scrive la redazione di Leggo, è stato rinvenuto nel tardo pomeriggio di ieri sul fondale del lago a circa 100 metri di profondità.

Leggi anche —> Giallo sul lago, un uomo morto e degli abiti da donna: indagano gli inquirenti

Considerati i danni sulla barca, su cui le due vittime si trovavano dopo aver assistito al passaggio della Mille Miglia, i carabinieri hanno ipotizzato sin da subito che potesse essersi trattato di un incidente. I militari dell’Arma con il passare delle ore hanno individuato un motoscafo che avrebbe travolto la barca sulla quale si trovavano Umberto e Greta. A bordo del natante, noleggiato nella giornata di ieri, ci sarebbero stati, riporta Leggo, due turisti tedeschi che ora sono indagati per omicidio colposo e omissione di soccorso.

Leggi anche —> Dramma in spiaggia: uomo muore sotto gli occhi dei bagnanti

Carabinieri
Carabinieri (Shjmira – Adobe Stock)

I due sono stati ascoltati dagli inquirenti e sottoposti agli esami per chiarire se fossero sul motoscafo sotto l’effetto di sostanze alcoliche o stupefacenti. Intanto proseguono le indagini, condotte dai carabinieri e coordinate dalla Procura di Brescia, per chiarire con esatezza le dinamiche di quanto avvenuto.