“Love is in the air” anticipazioni 23 giugno: Eda e Serkan passano la notte insieme

Continua la settimana per Love is in the Air. Il riassunto dell’ultima puntata ci rivela che Eda e Serkan hanno trascorso la notte insieme

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da “Lᴏᴠᴇ Is Iɴ Tʜᴇ Aɪʀ” (@loveisintheair.ita_2021)

Continua la settimana per la fortunata serie turca “Love is in the Air“. Eda e Serkan stanno continuando a il loro contratto di fidanzamento dalla durata di due mesi: nonostante entrambi si siano promessi di non legarsi l’uno all’altro, sta diventando sempre più difficile ignorare i sentimenti che stanno cominciando ad avere l’uno verso l’altro. Soprattutto dopo quello che accadrà nella prossima puntata: i due, infatti, vivranno forse il momento di vicinanza più importante da quando si conoscono.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE –> “Maschile Singolare” racconta l’indipendenza e l’importanza dell’amore (per se stessi)

Love is in the Air, riassunto dell’ultima puntata della serie turca su Canale Cinque

Eda deve finire il suo progetto per la famosa cantante e avrà bisogno di tutta la notte per lavorare. Serkan, incredibilmente, deciderà di trascorrere questo tempo insieme a lei per aiutarla. Qui i due avranno modo di parlare ed Eda scoprirà finalmente perché il 19 agosto Serkan non si è presentato a lavoro. Era l’anniversario della morte di suo fratello, e ogni anno quando ricade questa ricorrenza non riesce a continuare la sua vita come sempre, come se niente fosse. Una confessione davvero importante e molto intima, che porta Eda ad avvicinarsi veramente tanto a lui: finiranno per addormentarsi insieme, abbracciati l’uno all’altro. Oramai è diventato evidente che i due stiano cominciando a provare qualcosa: sono pronti o comunque disposti a confessare i propri sentimenti?

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE –> Sangiovanni a Verissimo: si racconta: “Io? Sono sempre stato diverso”

 

Entrambi comunque sono molto gelosi l’uno dell’altro e questo è sicuramente un campanello d’allarme: è impossibile non ammettere che oramai non si sono affatto indifferenti come una volta.