Trovato morto dal figlio in un parco: era scomparso dal giorno prima

Ieri mattina, un uomo, scomparso dal giorno prima, è stato trovato morto nel parco degli Acquedotti a Roma con una ferita d’arma da fuoco alla testa.

Avetrana: l'omicidio di Sarah
Carabinieri (foto di djedj da Pixabay)

Un uomo, di cui si erano perse le tracce nella giornata di mercoledì, è stato trovato morto nella mattinata di ieri nel parco degli Acquedotti a Roma. A fare la drammatica scoperta, a circa 24 ore dalla scomparsa, il figlio che prima ha trovato la bici e successivamente il corpo del padre, ucciso da un colpo di pistola. Sul posto sono arrivati i soccorsi ed i carabinieri. Constatato il decesso, i militari dell’Arma hanno avviato gli accertamenti per chiarire le dinamiche dell’accaduto. L’ipotesi più accreditata è quella di un gesto volontario.

Roma, uomo scomparso da un giorno trovato morto in un parco: ipotesi suicidio

Si sarebbe sparato in testa con una pistola, acquistata da poche ore. Questa la tragedia consumatasi nel parco degli Acquedotti a Roma, dove nella mattinata di ieri un ragazzo ha ritrovato il corpo senza vita del padre.

Ambulanza
Ambulanza (Marcodotto – AdobeStock)

Dell’uomo, di cui non è stata resa nota l’identità, stando a quanto riporta la redazione di Roma Today, non si avevano più notizie dal primo pomeriggio di mercoledì, circostanza che ha allarmato i familiari, i quali si sono recati dai carabinieri per denunciarne la scomparsa. I militari dell’Arma ed il figlio lo hanno cercato per diverse ore, fino a ieri mattina, giovedì 24 giugno, quando quest’ultimo lo ha ritrovato nel parco con una ferita al volto, dopo aver rinvenuto poco prima la sua bici.

Leggi anche —> Omicidio nei pressi della stazione metro: uomo ucciso a coltellate davanti ai passanti

Immediata la chiamata ai soccorsi che si sono precipitati sul posto insieme ai carabinieri della stazione Appia. Purtroppo per l’uomo non c’è stato nulla da fare: i medici ne hanno potuto solo constatare il decesso.

Leggi anche —> Orrore al parco: donna uccisa a coltellate mentre prende il sole in riva al fiume

Da quanto emerso sino ad ora, scrive Roma Today, si sarebbe trattato di un suicidio: l’uomo mercoledì sarebbe uscito di casa in bici ed avrebbe acquistato una pistola, regolarmente detenuta. Recatosi al parco avrebbe rivolto l’arma contro sé stesso e si sarebbe tolto la vita.

Carabinieri (Getty Images)

Al momento non sono chiare le ragioni che possano aver spinto l’uomo a compiere un simile gesto, circostanza su cui sono in corso gli accertamenti degli inquirenti.