Borghi più belli d’Italia: San Gimignano in Toscana

San Gimignano è uno dei borghi più antichi e storici che ci siano in Italia, si trova in Toscana in provincia di Siena

San Gimignano
San Gimignano-foto facebook

Il borgo di San Gimignano è stato dichiarato Patrimonio dell’umanità dall’Unesco nel 1990. Il motivo è da attribuire alla magnificenza dell’architettura medievale unica del centro storico. Impressionante come sia rimasta intatta come allora. In passato le nobili famiglia ricche fecero costruire 72 torri per dimostrare di prevalere sugli altri borghi. Ad oggi ne sono rimaste 14. Il borgo è stato abitato dagli etruschi per primi. Il nome deriva da un santo vescovo di Modena che ha difeso il villaggio da Attila e la sua armata.

LEGGI ANCHE>>>Borghi più belli d’Italia, mete estive: il borgo di Locorotondo

San Gimignano, il borgo che conserva il passato

Piazza San Gimignano
Piazza San Gimignano-foto facebook

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Borghi più belli d’Italia: alla scoperta di Sirmione

Il borgo di San Gimignano è molto particolare, arroccato sui colli della Val d’Elsa è raggiungibile in auto. Il borgo è protetto dalle sue antiche mura risalenti al duecento. Da visitare ci sono molti musei come il Palazzo Comunale, Pinacoteca Torre Grossa, la Chiesa di San Lorenzo in Ponte e anche il Polo Museale Santa Chiara. I turisti amano questa Toscana, dove c’è il buon vino Chianti, le vigne tutte intorno da ammirare e gli antichi borghi medievali che riportano a un tempo passato. Il borgo di San Gimignano è ritenuto tra i migliori esempi europei di organizzazione urbana dell’età comunale. Passeggiando per le vie del borgo ci si può rilassare guardando le stradine medievali che appaiono in ogni dove.

Per un momento di relax invece è possibile sedersi in un ristorante agli angoli dei palazzi dove si possono gustare delizie tipiche della zona. In particolare San Gimignano è famosa per la produzione di Vernaccia, uno dei vini bianchi più buoni in Italia. Il primo vino ad essere etichettato come D.O.C (Denominazione d’Origine Controllata). Prodotto esclusivamente a San Gimignano. All’interno del borgo, nella Villa della Rocca di Montestaffoli è stato creato un museo dedicato a questo vino, il Museo del Vino della Vernaccia. Indubbiamente merita una visita e un assaggio per gli amanti del vino. Da visitare c’è poi il Duomo di San Gimignano che contiene capolavori artistici notevoli.

Strade San Gimignano
Strade San Gimignano-foto facebook

Anche la Cappella di Santa Fina è un luogo unico che contiene affreschi incantevoli. Piazza della Cisterna e Piazza del Duomo sono indubbiamente due tappe fondamentali. Per un momento di svago e curiosità c’è poi il Museo della Tortura, dove sono esposti i vari strumenti che si usavano nell’antichità per torturare gli uomini. Insomma non mancano certo le tappe originali e uniche a San Gimignano.