Dispositivo impedisce di aprir bocca, è polemica per la dieta drastica

Un dispositivo permette la dieta drastica. E’ polemica per questo nuovo strumento che impedisce di aprir bocca. Di cosa si tratta?

griglia cucina
Togliere residui di cibo sulla griglia (akiragiulia- Pixabay)

L’obesità è una condizione che affligge ogni giorno sempre più persone, sia adulti che piccini. Degli scienziati per combattere questo disturbo alimentare hanno inventato un dispositivo che impedisce al paziente di aprire la bocca ma la cosa ha riscosso diverse polemiche.

Questo dispositivo è stato inventato dai medici dell’Università di Otago, in Nuova Zelanda, è uno strumento che può essere montato dai dentisti ed è formato da dei bulloni che serrano letteralmente la bocca.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —–> “Sempre la numero 1” Simona Ventura, sensuale sfilata in costume – FOTO

E’ polemica sul dispositivo anti obesità

dispositivo
Dispositivo anti obesità

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —–> Pietro Taricone, 11 anni dalla sua morte: tragedia incancellabile

Il dispositivo anti obesità è stato inventato da alcuni scienziati dell’Università di Otago in Nuova Zelanda. Come si vede dalla foto è un vero e proprio bloccaggio della bocca, la cosa ha fatto molto discutere.

Lo strumento può essere impiantato solo da un dentista, viene installato sull’arcata dentale e tramite l’ausilio di alcuni magneti permette l’apertura della bocca solo di due millimetri. E’ possibile bere tramite una cannuccia ma impossibile mangiare.

Lo strumento moderno è considerato da diverse persone come uno strumento per le torture medioevali, questo aggeggio permette una dieta esclusivamente liquida e non solida. Si chiama DentalSlim Diet Control ed è il primo strumento al mondo per quest’utilizzo.

Alcune donne obese lo hanno impiantato per due settimane e si sono nutrite con una dieta liquida a basso contenuto calorico.

Natale, consigli utili per non sprecare il cibo durante le feste
Pranzo  (Foto di vivienviv0 da Pixabay)

Da studi effettuati il dispositivo funziona, le donne in esame sono dimagrite ma hanno lamentato il fatto che lo strumento sia difficile da utilizzare e crea molto disagio, sia per parlare che per l’igiene orale.

Gli scienziati ci tengono a precisare che il dispositivo assiste le persone che dovranno sottoporsi ad un intervento chirurgico, è possibile effettuare questi tipi di interventi solo quando il paziente ha raggiunto un particolare peso e questo sembra lo strumento adatto.

Nel frattempo la sperimentazione sul nuovo ed unico dispositivo continua. Alcune persone sono molto curiose altre invece più scettiche, un paziente che ha partecipato alla sperimentazione non ha seguito le regole ed ha consumato della cioccolata.