Federica Sciarelli preoccupata per il figlio: “Non posso dormire sonni tranquilli…”

La conduttrice di ”Chi l’ha visto?” è molto riservata riguardo la sua vita privata ma ha rivelato qualcosa che la preoccupa di più. Si tratta di suo figlio.

Federica Sciarelli
Federica Sciarelli (Chi l’ha visto)

Federica Sciarelli è indubbiamente una delle giornaliste più amate della Rai.

Il suo storico programma ‘‘Chi l’ha visto?“, tiene ogni settimana incollati milioni di italiani che seguono con attenzione i casi di cronaca relativi alle scomparse.

Federica entrò in Rai a soli 20 anni, quando vinse una borsa di studio arrivando seconda su 10mila partecipanti. Riuscì a realizzare il suo sogno, quello di intraprendere la carriera giornalistica e da quel giorno non ha mai smesso.

Nel 1991 diventa anche Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana.

Non molti sanno che, in adolescenza, praticò atletica leggera come mezzofondista.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —–> Laura Ziliani, il mistero si infittisce. Nuovi indagati per la sua scomparsa

La sua più grande preoccupazione

Federica Sciarelli
Federica Sciarelli (Instagram @welovefedericasciarelli)

Non si conosce molto riguardo la vita privata di Federica Sciarelli. Si è vociferato che la conduttrice di Rai Tre, ha avuto per molto tempo una relazione con Henry John Woodcock, noto pm ma nessuno dei due ha mai confermato o smentito.

Tuttavia, la giornalista ha un figlio di nome Giovanni Maria ma anche l’identità del padre risulta essere misteriosa.

In una recente intervista concessa un anno fa a ‘Intimità’, la Sciarelli ha rivelato qual è la sua più grande preoccupazione. Riguarda suo figlio, oggi 25enne: “Non sto tranquilla finché non lo vedo rientrare a casa o almeno sento i suoi rumori”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —–> Il futuro di Barbara D’Urso in Mediaset, la stangata di Berlusconi

Chi l’ha visto? (foto da Instagram)

La preoccupazione riguardo suo figlio sarebbe data proprio dal programma che conduce ormai da 17 anni: “Quanti genitori ospito che aspettano invano che i propri figli rientrino a casa? Certo, quelle che raccontiamo sono eccezioni e non la regola, ma a furia di dare notizie del genere non posso dormire sonni tranquilli”.