Alex Zanardi come sta? Parla la moglie del campione: “Non è semplice”

Il campione si trova ancora ricoverato a Padova dopo il grave incidente che lo ha colpito mesi fa, la moglie Daniela fa il punto sulle sue condizioni mediche.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Malati di Rally e Formula 1 (@malatidirallyef1)

È passato un anno da quel fatidico 19 giugno in cui Alex Zanardi è stato coinvolto nel terribile incidente lungo la strada provinciale 146 di Pienza, in provincia di Siena. Prima il coma farmacologico ed il ricovero alle Scotte nella città Toscana, dopo qualche mese il rientro nella sua Padova dove vive con la famiglia da diversi anni.

Ma come sta oggi il tanto amato ex campione di Formula 1? Le notizie sul suo stato di salute sono riferite alla stampa con il contagocce e i fan di Alex si domandano costantemente come si sente dopo tanta tribolazione.

In questi giorni, ci sono alcune novità riguardo proprio alle sue attuali condizioni di salute. Lo ha riferito la consorte che ha rilasciato una dichiarazione alla Gazzetta dello Sport. Queste le sue precise parole.

LEGGI ANCHE —–> Federica Sciarelli preoccupata per il figlio: “Non posso dormire sonni tranquilli…”

Alex Zanardi è in fase di guarigione, Daniela racconta le sue tribolazioni

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giovanni Johnny Cupidi (@drking_77)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —–> Laura Ziliani, il mistero si infittisce. Nuovi indagati per la sua scomparsa

Il ritorno alla vita del campione, dopo aver perso il controllo della sua handbike durante la staffetta di Obiettivo Tricolore e l’incidente con il camion, è lento ma progressivo.

Lo ha confermato la moglie Daniela che in questi mesi gli è sempre stata accanto come un angelo custode. Alla Gazzetta dello Sport ha riferito:

A un anno dall’incidente le condizioni di Alex sono essenzialmente stabili. Al momento è ricoverato in una clinica specializzata, dove sta seguendo un programma di riabilitazione. Questo include stimoli multimodali e farmacologici sotto il controllo di medici, fisioterapisti, neuropsicologi e logopedisti per cercare di facilitare il suo recupero”.

La donna ha specificato che fatica ancora a parlare, l’incidente prima ed il conseguente coma indotto gli hanno fatto perdere temporaneamente l’elasticità delle corde vocali che dovrà recuperare con il tempo. Riesce però a comunicare a gesti e a farsi capire benissimo.

Alex è in una condizione stabile, significa che è in grado di affrontare un programma di terapia sia neurologico che fisico. Riesce a comunicare con noi, ma non è ancora in grado di parlare”, ha concluso Daniela.