Fabrizio Moro torna dal vivo a Roma. Un concerto che sa di libertà.

Il cantautore romano è tornato a suonare dal vivo dopo la pandemia e l’ha fatto nella sua città con un concerto unplugged.

Fabrizio Moro concerto auditorium 2021
Fabrizio Moro (foto archivio)

Fabrizio Moro torna sul palco. Un palco che sa di libertà, quella libertà che canta da oltre 15 anni e che in questi ultimi mesi ci è mancata più che mai.

Una carriera, la sua, partita tardi rispetto ai canoni: aveva 32 anni quando con il brano ”Pensa” ha raggiunto la popolarità, vincendo Sanremo nella sezione ‘Nuove proposte‘. Ormai il posto che ha raggiunto nel panorama musicale non glielo può togliere nessuno e oggi, a distanza di quasi due anni, il cantautore di San Basilio è tornato a cantare nella sua città.

Saranno tre le serate romane dalle quali è pronto a partire il tour ”Canzoni nella stanza”, un concerto unplugged molto intimo, dove a tu per tu con i fan si svela, attraverso la sua musica.

“Ho la voce rotta, sono emozionato. Mi siete mancati”, sono queste le parole di apertura, celate da una commozione che riesce a sciogliere solo via, via che canta, accompagnato da un bicchiere di vino rosso.

Al suo fianco l’inseparabile maestro Claudio Junior Bielli al piano e Danilo Molinari alla chitarra.

Un concerto diverso dal solito, senza la sua band ma con i suoi fan che non attendevano altro di poterlo riabbracciare virtualmente con la musica.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Maneskin, c’è una nuova notizia che li sconvolge, fan impazziti

Il momento più toccante della serata

Fabrizio Moro concerto auditorium 2021
Fabrizio Moro (foto archivio)

In prima fila due ospiti di eccezione, Libero e Anita, i figli avuti dalla sua ex compagna Giada Domenicone, anche lei sugli spalti.

Il momento più commovente della serata è arrivato quando Fabrizio ha fatto una dedica al suo primogenito annunciando il brano ”Filo d’erba’‘, scritto per Libero nel periodo in cui il bambino stava attraversando un momento difficile, dato dalla separazione dei suoi genitori. E’ stata la stessa Giada a commuoversi sulle note di questa canzone e solo l’abbraccio della piccola Anita l’ha rincuorata.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Marco Mengoni riparte da “Ma stasera”: il significato del nuovo singolo

Fabrizio Moro concerto auditorium 2021
Fabrizio Moro (foto archivio)

Attimi molto toccanti che evidenziano quanto valore possa avere la musica in una serata che non vivevamo da tempo ma che ci ha fatto respirare un po’ di libertà.