“Vite al limite”, si è tolto la vita dopo il programma: aveva 30 anni

Aveva partecipato alla trasmissione di “Vite al limite” il giovane di soli trent’anni che si è tragicamente tolto la vita. 

vite al limite toglie vita
Dottor Nowzaradan (Instagram @dottornowzaradan)

Il reality statunitense in auge da ben nove stagioni ed in onda sui canale di Real Time e Discovery Plus, “Vite al limite“, aveva ospitato, in qualità di paziente, nel corso di una delle sue passate edizioni, fra i tanti casi analizzati, quello di un ragazzo aveva colpito la sensibilità del medico responsabile nella trasmissione. Il quale aveva cercato da quel momento in poi ed in ogni modo possibile di migliorare la qualità di vita del giovane trentenne.

Rappresentato dal suo stoico personaggio principale, il celebre Dottor Nowzaradan, lo show di nota popolarità ha sempre mostrato delle caratteristiche tipiche di un documentario nel raccontare i disagi e le problematiche di persone in evidente difficoltà a causa del loro peso anomalo. Data appunto al popolarità del reality la notizia della tragedia che ha spettato definitamente la vita di questo ragazzo ha colmato gli animi dei suoi telespettatori di infinita tristezza.

Leggi anche —>>> Roberta Morise in dolce compagnia… I piedi si intrecciano. La FOTO

“Vite al limite”, partecipa al programma poi si toglie la vita: i dettagli

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Reality Blurb (@realityblurb)

Potrebbe interessarti anche —>>> Ryanair, evacuato un aereo: una “sorpresa” in bagno, paura per i passeggeri

Purtroppo anche seguire la guida, le cure ed i fermi consigli dello specialista in materia, nonché fulcro della stessa trasmissione, non ha cambiato il triste destino del giovane James L.B. Bonne. Le drastiche condizioni psicofisiche del ragazzo, come già accadde in passato con altri personaggi chiamati a partecipare al reality, ad esempio quello che fu l’eclatante caso di Robert Bucher, stroncato da un malfunzionamento dell’apparato cardiocircolatorio durante le riprese, non giovarono a quella che si presentava già una base alquanto preoccupante sul suo stato di salute generale.

James, presenza rivelatasi molto importante per lo sviluppo della trasmissione in quella che era la sua sedicesima stagione,

Attraverso gli appuntamenti televisivi James aveva raccontato quali fossero state le cause che nel tempo lo avessero condotto ad una situazione così grave. Fino a giungere alla conclusione di voler partecipare al programma. E segnando in tal modo nel giorno del suo ingresso ben 291 kg sulla bilancia. Per colpa di un violentissimo incidente, in seguito al quale James dovette dire addio all’utilizzo e al possesso di un arto inferiore, nella sua esistenza ci sarebbe stato un decisivo declino, impossibile da arrestare.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da The List (@thelistdaily)

A far restare senza respiro quelli che, seguendo la sua storia, avevano partecipato emotivamente al dilemma di James, tifando per lui e gioendo delle sue conquiste, era stata la prontezza di spirito con cui aveva affrontato le sue sfide, riuscendo infine a raggiungere  un inatteso traguardo ( pesare 145 kg). Sfortunatamente il trentenne, il 2 agosto 2018, si è misteriosamente tolto la vita.