Raffaella Carrà: l’ultimo saluto alla regina del Pop, quando e dove i funerali

Tutto sui funerali di Raffaella Carrà, la Rai sta preparando un evento unico degno di un’icona della televisione come lei. I dettagli

Raffaella Carrà
Raffaella Carrà (foto da fan page Instagram)

Il 5 luglio 2021 è piombata come un fulmine a ciel sereno la notizia che nessuno avrebbe mai voluto sentire: Raffaella Carrà è morta ed ha lasciato tutti a bocca aperta. L’icona della televisione e dello spettacolo italiano, la pop star per eccellenza ha salutato i suoi cari fan, stretti dal dolore di questi giorni.

Così inaspettatamente, la cantante del Tuca Tuca è uscita dalla scena, in punta di piedi da vera donna nobile. Oggi sono molti a commemorarla e a volerla ricordare per un’ultima volta.

GUARDA QUI>>Raffaella Carrà regina della trasgressione: parlano le sue canzoni

Raffaella Carrà: quando e dove i funerali

GUARDA QUI>>Raffaella Carrà, il dolore di Pippo Baudo: “Il mio rimpianto più grande” – VIDEO

I funerali si terranno nella mattinata di venerdì a mezzogiorno nella chiesa dell’Ara Coeli in piazza del Campidoglio. Ad annunciarlo è stato il compagno Sergio Japino che ha pubblicato un messaggio sui social dove ha spiegato: “Tutti i fan, in Italia e nel mondo, nelle chiese dei piccoli paesi come nelle grandi città, di darsi appuntamento per offrire tutti insieme l’ultimo saluto virtuale”.

La camera ardente resterà aperta dalle 18 a mezzanotte e riaprirà domani dalle 8 alle 12 e poi dalle 18 a mezzanotte. Anche venerdì dalle 8 alle 11. Il tg 1 curerà il racconto della celebrazione.

Oggi pomeriggio un corteo funebre accompagnerà il corpo del defunto dalla sua casa di via Nemea 21 al Campidoglio, farà tappa sui luoghi simbolo della Rai, quei posti che hanno fatto da cornice ad una carriera sensazionale come quella di Raffa nazionale.

L’Auditorium Rai del Foro Italico sarà la prima meta, ad attenderla ci sarà Milly Carlucci. La seconda tappa, dove ci saranno Magalli e Bruno Vespa, sarà via Teulada 66 davanti agli storici studi della Rai. Terza tappa, ad accompagnarla ci sarà Flavio Insinna, sarà il Teatro delle Vittorie. E poi la sede della tv di Stato di viale Mazzini dove ad attendere il corpo ci saranno il presidente della Rai Foa, l’ad Salini e il direttore di Raiuno Coletta.

Un addio degno della grande persona che era, nessuno potrà mai dimenticare la bravura e il talento della Raffa nazionale che ha fatto scatenare con la sua musica generazione dopo generazione.