Tragedia in piscina: muore annegata bambina di 5 anni

Una bambina di soli 5 anni è morta in provincia di Palermo. É annegata mentre stava trascorrendo dei momenti spensierati in piscina. A soccorrerla per prima è stata la nonna

Piscina Bambina 5 anni Palermo morta
Piscina – Instagram

Una bambina di soli 5 anni è morta per annegamento. Il fatto risale a ieri, martedì 6 Luglio, circa alle ore 15:00. É avvenuto a Trabia, in provincia di Palermo. La piccola stava trascorrendo delle ore piacevoli, trovando refrigerio dall’afoso caldo estivo nella piscina installata nel giardino di casa. A prestarle i primi soccorsi sarebbe stata la nonna.

Palermo: bambina di 5 anni muore annegata in piscina

Ambulanza
Ambulanza (Maxim4e4ek – AdobeStock)

Una tragedia di immani proporzioni ha colpito ieri, 6 Luglio, la cittadina di Trabia, in provincia di Palermo. Una bambina di soli 5 anni è morta a seguito di un incidente avvenuto nella piscina che si trova in una villetta, nei pressi di via Piani, in cui viveva con il resto della sua famiglia.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Escavatore si ribalta in un bosco: operaio di 41 anni perde la vita

Al momento dell’infausto avvenimento i suoi genitori non si trovavano a casa. A fare la scoperta drammatica del suo corpo privo di sensi è stata la nonna. É stata immediatamente portata all’Ospedale di Termini Imerese ma, secondo le prima informazioni trapelate, la piccola sarebbe arrivata già priva di vita presso il pronto soccorso del nosocomio siciliano. Il medico legale non ha potuto far altro che attestare il decesso avvenuto per annegamento.

Gli accertamenti da parte delle autorità sono ancora in fase di sviluppo ma, in base a una prima ricostruzione, i capelli della bambina sarebbero rimasti agganciati nel bocchettone dell’impianto di depurazione. Questo non le ha consentito di liberarsi; sarebbe rimasta con la testa sotto l’acqua, non avendo più possibilità di risalire e respirare.

Il padre della vittima di soli cinque anni è un sindacalista della Uil. É molto conosciuto e stimato nella provincia in cui opera.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Usa, tragico incidente aereo: coppia di sposi muore quattro giorni dopo le nozze

A quanto pare, la Procura di Termini Imerese ha già disposto la restituzione della salma ai familiari per la celebrare i funerali, tuttavia la piscina sarebbe ancora sotto sequestro per ulteriori indagini sull’impianto.

Ospedale
(Cezary Paweł – Pixabay)

Purtroppo, non è il primo incidente di simili dinamiche e proporzioni a cui assistiamo quest’anno. Nel maggio scorso a Città Sant’Angelo, in provincia di Pescara, è deceduto il piccolo Lorenzo, 2 anni, anch’egli annegato dopo un fatale incidente in piscina. I primi prestare soccorso furono i genitori, purtroppo con esito negativo. Per il bambino era ormai troppo tardi.