Fabio Volo, ennesimo attacco ai Ferragnez: “Fare figli non è obbligatorio”

Fabio Volo. Non è una novità l’antipatia del conduttore e scrittore verso la coppia Fedez – Ferragni. Questa volta sotto attacco è l’influencer: il tema è delicatissimo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fabio Volo (@volofabio)

L’antipatia di Fabio Volo per la coppia Fedez – Ferragni è un fatto noto. Il conduttore radiofonico sembra non farsi sfuggire occasione per rimarcare questo suo sentimento e coglie la palla al balzo qualora se ne presenti l’opportunità.

Facendo un viaggio indietro nel tempo e sfogliando i vecchi capitoli della “disputa”, il conduttore televisivo e radiofonico ha lanciato frecciatine ben assestate e, dall’altra parte, non ha ricevuto di certo sempre silenzi attoniti.

Circa un anno fa accusò il rapper Fedez di aver spettacolarizzato un suo gesto di beneficenza quando consegnò mille euro in contanti a cinque persone rappresentanti di altrettanti categorie in difficoltà economica a causa della pandemia da Covid19. “La beneficenza non era qualcosa che si faceva in silenzio?” – chiese ironicamente Fabio Volo.

In quel frangente, il cantante si difese asserendo che i soldi, poiché provenienti da una raccolta pubblica, dovessero essere consegnati alla luce del sole. Aggiunse: “Personalmente ho messo mano al mio portafogli e ho donato 100mila euro. Non avrei voluto dirlo ma, visto che Fabio Volo si è sentito in dovere di dire che avrei dovuto utilizzare i miei soldi, faccio questa cosa poco elegante di dire quanto ho donato”.

Poi ci fu la questione del Concertone del 1° Maggio e la disputa riguardo la censura ancora in corso con la Rai e lo stesso Fedez. Anche in questo caso il conduttore di Radio Deejay non si fece scappare l’occasione. Disse: “Non so se hai tu quelle giornate in cui non te ne va bene una e dici ‘ma perché non sono sposato con la Ferragni che gli ha fatto vaccinare la nonna, che lo fa votare a Sanremo!’”.

Fabio Volo: l’attacco a Chiara Ferragni su un delicato tema femminista

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Radio DEEJAY (@radiodeejay)

Oggi nel mirino di Fabio Volo c’è l’influencer Chiara Ferragni. Cosa è accaduto?

Radio Deejay, emittente per cui egli stesso lavora e per la quale conduce “Il volo del mattino”, ha pubblicato sul proprio profilo Instagram un video di qualche secondo in cui è possibile sentire la Ferragni fare un importante e condivisibile discorso femminista. “Qualsiasi donna che conosca è preoccupata dal fatto di non essere una madre abbastanza brava per il fatto che lavori” – dice l’imprenditrice digitale – “mentre non ho mai sentito di un uomo che non si ritenga un bravo padre per il fatto che continui a lavorare. Questo succede perché nella nostra società esiste ancora l’idea di sottofondo, inculcata nelle nostri menti, che è giusto che un uomo lavori per la famiglia mentre una donna no.”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ddl Zan, oggi è il giorno decisivo: alle 11 il voto al Senato per portare il testo in Aula

La riflessione è scaturita dal fatto che Chiara Ferragni si trovi a Cannes per il Festival del cinema. Questa volta non ha i due figlioletti, Leone e Vittoria, al seguito.

Sotto il post di Radio Deejey non è passato inosservato il commento di Fabio Volo: “Per molte persone andare a lavorare non è una scelta. Sono le persone che potrebbero anche non lavorare visto che hanno soldi a sufficienza che scelgono comunque la carriera ai figli… che sarebbe bello ricordare non è obbligatorio farli…”

I commenti degli utenti sono stati impietosi: “Quindi se io ho soldi a sufficienza e figli ma ho desiderio di lavorare per me, per mettermi alla prova, perché ho piacere di farlo, per una cosa che mi viene da dentro, faccio schifo?“. E ancora: “Caspita, hai capito proprio tutto il senso del discorso della Ferragni!”, “Un genitore presente al 100% ma infelice di certo non cresce i figli meglio di uno che ha meno tempo ma lo dedica bene a loro”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chiara Ferragni ✨ (@chiaraferragni)

Fabio Volo è stato accusato di ipocrisia. Anche lui è un personaggio pubblico che trascorre parecchio tempo lontano dai doveri familiari. É padre di due bambini, Sebastian e Gabriel, nati rispettivamente nel 2013 e nel 2015. Si è difeso così: “Io… per questo ho detto no a molti lavori visto che posso permettermelo… non tutte le mamme sono uguali… neanche i papà però”.