Giancarlo Magalli ricorda la Carrà. Un divo americano si innamorò di lei

Il noto conduttore Giancarlo Magalli ha ricordato l’eterna Raffaella Carrà, venuta a mancare il 5 luglio a causa di un tumore al polmone. Su di lei tanti aneddoti interessanti. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giancarlo Magalli (@magallinobellino)

Il 5 luglio scorso è venuta a mancare Raffaella Carrà, artista di fama internazionale molto stimata ed amata da tutti. Diversi suoi amici e colleghi hanno voluto ricordare questa grande donna con messaggi, pensieri, fotografie ed aneddoti. All’appello non poteva mancare il noto conduttore Giancarlo Magalli.

Giancarlo era molto amico di Raffaella, durante il programma “Estate in diretta” andato in onda ieri su Rai 1, ha raccontato alcuni momenti felici che i due conduttori hanno vissuto. Una vita trascorsa al servizio del pubblico, Giancarlo sa esattamente cosa Raffaella ha lasciato ai posteri che purtroppo potranno bearsi solo dei filmati che mostrano la grande artista che era.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Amadeus, non c’è due senza tre? Il conduttore è inarrestabile. Giovanna cosa ne pensa?

Cos’ha raccontato Giancarlo Magalli di Raffaella Carrà?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Festival di Cannes 2021, Jodie Foster riceve il premio alla carriera – FOTO

Sono tutti molto dispiaciuti per la scomparsa di Raffaella Carrà, il mondo sembra essersi fermato per un pò, quando muore un personaggio del suo calibro che appare sempre invincibile si devono fare i conti con la realtà.

Giancarlo Magalli ha ricordato la sua amica Raffaella con degli aneddoti davvero interessanti, il conduttore è stato il padrone di casa della Carrà. Quando si fidanzò con Boncompagni, Magalli abitava attaccato a Gianni e dal momento che voleva andare a vivere in centro decise di affittare il suo appartamento a Raffaela. I due diventarono condomini e successivamente grandi amici.

Giancarlo durante la trasmissione ci ha tenuto a ricordare che Raffaella, nonostante l’enorme successo, fosse una persona molto umile, affabile, semplice, una persona così normale, quando di normale non aveva proprio niente. Lei era la star, l’eroina che ha smosso la televisione, la promotrice di una rivolta mentale in favore delle donne e degli omosessuali.

Raffaella non è mai stata madre biologica, ma ha comunque cresciuto le figlie del compagno Gianni. Quando si è fidanzata con Boncompagni la bambina più piccola aveva solo 2 anni e lei ha fatto sempre di tutto per non farle mancare nulla. Ha donato tanto amore ma ne ha ricevuto altrettanto. La sua unicità era stata captata anche da un divo americano, chi sarà?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Frank Sinatra (@sinatra)

L’uomo americano che impazzì per Raffaella Carrà fu il celebre Frank Sinatra, i due lavorarono insieme per un film, lui voleva una storia d’amore ma lei non era pronta e la loro amicizia rimase tale.