Malore in spiaggia: giovane imprenditore muore durante la luna di miele

Nel pomeriggio di ieri sulla spiaggia di Cala Sabina a Golfo Aranci (Sassari), un imprenditore lombardo in luna di miele è morto colto da un malore.

Eliambulanza
Eliambulanza (Jacopo – Adobe Stock)

Un imprenditore lombardo di soli 33 anni è morto nel pomeriggio di ieri, mentre si trovava sulla spiaggia di Cala Sabina a Golfo Aranci, in provincia di Sassari. Il 33enne, in luna di miele dopo le nozze, celebratesi sabato scorso, sarebbe stato colto da un improvviso malore e si è accasciato a terra. Immediato l’intervento dei soccorsi del 118 che, purtroppo, hanno potuto solo constatarne il decesso. Intervenuti anche i carabinieri.

Sassari, malore improvviso in spiaggia: giovane imprenditore muore durante la luna di miele

Dramma nel pomeriggio di ieri, mercoledì 7 luglio, sulla spiaggia di Cala Sabina a Golfo Aranci, in provincia di Sassari, dove un uomo è morto dopo essere stato colto da un improvviso malore.

Spiaggia
(4lb – Pixabay)

A perdere la vita Andrea Ghislotti, imprenditore 33enne di Ghisalba, in provincia di Bergamo. Ghislotti, scrive la redazione di Brescia Today, stava trascorrendo la luna di miele in Sardegna, dopo essersi sposato sabato scorso a Martinengo con la sua amata Elena. Mentre trascorreva il pomeriggio sulla spiaggia sarda, il 33enne si è sentito male e si è accasciato a terra privo di sensi.

Leggi anche —> Esplosione in una villetta bifamiliare: morto un 59enne, tre feriti

Scattato l’allarme, sul luogo della tragedia, si sono precipitati gli operatori sanitari del 118 che hanno provato a rianimare l’imprenditore dopo i primi tentativi delle persone che si trovavano in spiaggia. Purtroppo, non c’è stato nulla da fare: i medici si sono arresi dichiarandone il decesso, che sarebbe sopraggiunto per un ictus. Considerata la gravità della situazione, sul posto era atterrato l’eliambulanza per un eventuale trasporto in ospedale.

Leggi anche —> Tir finisce in un fossato e prende fuoco in autostrada: morto un autotrasportatore

Intervenuti anche i carabinieri per gli accertamenti del caso. Dopo aver constatato che il decesso era sopraggiunto per cause naturali, scrive Brescia Today, ha stabilito la restituzione della salma ai familiari, giunti in Sardegna informati della tragedia.

Carabinieri
(Claudio Caridi – AdobeStock)

Quanto accaduto ha gettato nello sconforto le comunità di Ghisalba e di Martinengo, comune d’origine della moglie di Ghislotti.