Eros Ramazzotti, l’operazione era necessaria: la preoccupazione dei fan

Necessario l’intervento dell’équipe medica per Eros Ramazzotti che è portato a rivivere quel suo sottoporsi ad una delicata operazione chirurgica.

Eros Ramazzotti operazione necessaria preoccupazione
Eros Ramazzotti (Getty Images)

La notizia che ha scosso i fan dell’amato artista canoro romano, Eros Ramazzotti, noto artefice d’autentica e romantica musica leggera, ha riguardato una delicata operazione chirurgica a cui dovette ormai decidere di sottoporsi con la più immediata prontezza.

Il cantautore classe 1963, non potendo permettersi di correre ulteriori rischi in futuro, e data la sua intramontabile passione per la musica, che sin dai suoi esordi nel 1981, con la sua indimenticabile “Rock 80“, risulta ancora oggi essere dimostrativamente la pietra preziosa della sua esistenza. Eros ha perciò dovuto far fronte ad un intervento per poter continuare a pieno regimo la sua attività musicale.

Leggi anche —>>> “Hermosa” Wanda Nara: la suadente Regina dei limoni, una veritiera delizia – FOTO

Eros Ramazzotti, l’operazione: le condizioni e la preoccupazione dei fan

Potrebbe interessarti anche —>>> Heather Parisi beccata. Solleva la polemica con la Cuccarini ma dimentica una cosa

Come un uragano, Eros aveva notato che vi fosse qualcosa di anomalo nei suoi movimenti articolari. Così, in seguito ad alcuni controlli di routine, i medici hanno infine deciso di passare all’azione. Il cantautore aveva già accennato in passato al suo disturbo. Attraverso alcune sue dichiarazioni, Eros aveva parlato di Rizoartrosi. Trattasi ovvero di una non piacevole patologia che tende a colpire l’articolazione del pollice. Causata dall’usurarsi nel tempo della cartilagine articolare circostante.

Il focoso nato sotto il segno dello Scorpione ha però fortunatamente ben reagito all’intervento dell’équipe medica, che nella notte conta ben quattro anni dall’accaduto. L’operazione, stando a quanto riferito in seguito alla sua conclusione, pare sia impeccabilmente riuscita lasciando all’epoca che i suoi fedelissimi fan tirassero un respiro di sollievo, così come è accaduto anche in queste ore grazie ad una riproposizione dell’evento traumatico quanto risolutivo di un problema che avrebbe potuto ledere la stessa serenità del cantautore. 227 settimane fa, come data il suo profilo Instagram sul quale Eros aveva deciso di condividere la riuscita del traguardo chirurgico mostrandosi con un braccio parzialmente fasciato, aveva annunciato come quella di quattro anni fa sarebbe stata con molta probabilità: “una notte tosta“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Raquel (@raquel4451d)

Ma, data il suo animo intrepido e la sua virtù coraggiosa, lui stesso aveva suggerito con fare rassicurante rivolgendosi direttamente ai suoi fan: “non mollo, ritornerò presto, lo giuro“. Ora, che le ferite sono state del tutto sanate dal tempo e dalla sua tenacia, non si può che restare in attesa in questo 2021 della pubblicazione in merito alle date del suo nuovo tour.