Massimo Lopez a Yeslife: “Vi spiego cos’era Raffaella per me”

Il 9 luglio 2021 si sono celebrati i funerali della regina del Pop, Raffaella Carrà. Piazza del Campidoglio si è riunita per un ultimo saluto

Raffaella Carrà
Raffaella Carrà (foto da fan page Instagram)

Questa mattina intorno alle 12 si sono tenuti i funerali di Raffaella Carrà nella Chiesa dell‘Ara Coeli. I fan e molti personaggi dello spettacolo si sono riuniti per salutare un’ultima volta la regina del Pop e del sabato sera, un’icona della televisione italiana, Raffaella Carrà.

La Raffa nazionale è stata un’artista a trecentosessanta gradi e grazie al suo talento e alle sue capacità ha avuto una vita ricca di traguardi e affetto ricevuto dal pubblico che in questi giorni l’ha celebrata con messaggi, foto e commemorazione.

GUARDA QUI>>>Raffaella Carrà: l’ultima vittoria della diva scomparsa, la più importante

Addio a Raffaella Carrà: il messaggio di Massimo Lopez

Massimo Lopez
L’artista Massimo Lopez – Foto Yeslife.it 

GUARDA QUI>>Morte Raffaella Carrà: fioccano le polemiche. Chi erano i suoi veri amici

Massimo Lopez è stato uno dei presenti alla celebrazione, tenutasi a Piazza del Campidoglio, ed ha raccontato un aneddoto sull’artista morta lo scorso 5 luglio.

“Raffaella è stata una donna di grande talento e grande umanità e grande attenzione alle persone, umanamente parlando, e questa è la cosa più bella – afferma ai microfoni di Yeslife, commosso – Noi siamo stati ospiti la prima volta e ci siamo sentiti a nostro agio poi tutte le volte che abbiamo partecipato. L’amore è stato il protagonista di tutto”. 

Regina del Pop e del sabato sera, la Carrà è stata la rivoluzione della televisione italiana che con il suo ombelico fece “rumore” per tutto il Paese. Icona di stile e di bellezza, nessuno potrà mai dimenticare il suo caschetto biondo e quei vestiti eleganti e raffinati.

La notizia della scomparsa di Raffaella ha lasciato tutti di stucco, anche i suoi amici più cari all’oscuro della sua malattia. Nessuno sapeva del suo stato di salute, solo il suo compagno Sergio Iapino che ha dato la notizia della sua morte. Dopo la cremazione l’urna sarà portata a San Giovanni davanti alla tomba di Padre Pio e poi al Monte Argentario.