Wimbledon 2021, Djokovic batte Berrettini e conquista il torneo

È appena terminata, con la vittoria di Novak Djokovic su Matteo Berrettini in quattro set, la finale di Wimbledon 2021. 

Novak Djokovic
Novak Djokovic (Getty Images)

Si è appena conclusa la finale di Wimbledon, il torneo tennistico più prestigioso giunto alla 134esima edizione. Un’edizione molto importante per il nostro Paese dato che per la prima volta sul centrale a contendersi il titolo c’era un italiano: Matteo Berrettini. Di fronte al tennista classe 1995, il numero uno al mondo Novak Djokovic, detentore del titolo e vincitore di ben cinque edizioni (2011, 2014, 2015, 2018 e 2019). Una finale ricca di emozioni che ha visto trionfare il tennista serbo in quattro set (6-7, 6-4, 6-4, 6-3) per una durata totale di circa tre ore e mezza.

Wimbledon 2021, Djokovic batte Berrettini e conquista l’ambito trofeo

Novak Djokovic trionfa a Wimbledon battendo Matteo Berrettini in una finale a dir poco spettacolare ed equilibrata. L’incontro si è concluso dopo circa tre ore e mezza al quarto set.

Novak Djokovic
Novak Djokovic (Getty Images)

Nel primo set esce tutta la grinta del tennista italiano che dopo essere andato sotto per 5-2, rimonta e si porta in vantaggio al tie-break. Nel secondo, il serbo rialza la testa e non lascia scampo al rivale che aveva provato una seconda rimonta, ma alla fine si è dovuto arrendere per 6-4. Combattutissimo anche il terzo set, ma a spuntarla è ancora Djokovic con un altro 6-4. Al quarto set, il serbo chiude sul 6-3 e porta ancora una volta a casa il trofeo.

Leggi anche —> Euro 2020, a breve la finale di Wembley: le formazioni di Italia-Inghilterra

Matteo Berrettini era riuscito nell’impresa di conquistarsi l’accesso all’atto finale del torneo battendo il polacco Hubert Hurkacz in semifinale. Una vittoria che gli ha permesso di essere il primo italiano ad accedere alla finale di Wimbledon in 134 edizioni. Obiettivo solo sfiorato da Nicola Pietrangeli nel lontano 1960: l’azzurro si era però dovuto arrendere in semifinale contro l’australiano Rod Laver che poi perse in finale contro il connazionale Neale Fraser.

Leggi anche —> Euro 2020, sale l’attesa per la finale: i precedenti tra Italia e Inghilterra

Storia diametralmente opposta per il numero 1 al mondo alla settima finale della competizione. Nelle sei precedenti aveva ottenuto ben cinque successi, tra cui quelli nelle ultime due edizioni, ed una sola sconfitta, nel 2013 contro Murray. Quello appena conquistato è, dunque, il sesto successo in carriera sul prato di Wimbledon ed il terzo consecutivo per Djokovic. Il suo palmares vanta, quindi, da oggi 20 slam come raggiungere Roger Federer e Rafa Nadal .

Matteo Berrettini
Matteo Berrettini (Getty Images)

Ora non resta che tifare per la Nazionale italiana che questa sera a Wembley sfiderà l’Inghilterra nella finale di Euro2020.