Tragedia in un’abitazione: bambina muore all’interno di una piscina gonfiabile

Una bambina di 7 anni è morta mentre si trovava in una piscina gonfiabile a Panicarola, frazione di Castiglione del Lago, in provincia di Perugia.

Piscina gonfiabile
(Николай Григорьев – AdobeStock)

Aveva solo 7 anni, la bambina che nel pomeriggio di ieri ha perso la vita a Panicarola, frazione di Castiglione del Lago, in provincia di Perugia. La piccola pare possa essere stata colpita da un malore mentre si trovava all’interno di una piscina gonfiabile nell’abitazione, dove viveva con i genitori. Proprio quest’ultimi hanno lanciato l’allarme, ma all’arrivo dei soccorsi non c’è stato più nulla da fare. Intervenuti, oltre ai sanitari del 118, anche i carabinieri per gli accertamenti del caso.

Perugia, tragedia in un’abitazione: bambina di 7 anni muore all’interno di una piscina gonfiabile

Dramma nel pomeriggio di ieri, domenica 11 luglio, a Panicarola, frazione del comune di Castiglione del Lago, in provincia di Perugia.

Monastier Treviso Eugenio Zanon muore dopo le nozze
Ambulanza (Claudio Caridi- AdobeStock)

Una bambina di soli 7 anni è morta mentre si trovava nella sua abitazione all’interno di una piccola piscina gonfiabile, dove, scrive la redazione de Il Giorno, erano contenuti circa 40 centimetri d’acqua. I genitori della bambina, accortisi dell’accaduto, hanno subito lanciato l’allarme chiamando il numero per le emergenze. In pochi minuti presso la casa è arrivata un’ambulanza con a bordo l’equipe medica del 118 che ha avviato le manovre di rianimazione. Purtroppo tutti i tentativi dello staff sanitario non hanno avuto successo e alla fine si sono dovuti arrendere dichiarando il decesso della piccola.

Leggi anche —> Dramma in piscina, bambino ricoverato in condizioni gravi: secondo caso in pochi giorni

Non sono chiare ancora le cause della morte, ma dai primi riscontri, riferisce Il Giorno, pare che la bambina possa essere stata colpita da un malore mentre era all’interno della piscina, ipotesi che deve ancora trovare conferma.

Leggi anche —> Tragedia in piscina: muore annegata bambina di 5 anni

Sul posto per gli accertamenti del caso sono arrivati, oltre ai soccorsi del 118, anche i carabinieri che dovranno far chiarezza su quanto avvenuto.

La tragedia consumatasi in provincia di Perugia è la terza in poche ore nel nostro Paese. Sabato, un bambino di soli due anni ha rischiato di annegare in una piscina di una casa privata a Monreale, in provincia di Palermo. Il bimbo si trova ora ricoverato in gravi condizioni in ospedale.

Carabinieri
Carabinieri (Vincenzo De Bernardo – Adobe Stock)

Qualche giorno prima, sempre in provincia di Palermo, a Trabia, una bimba di 5 anni è annegata all’interno di una piscina dopo che i suoi capelli sarebbero stati risucchiati dalla bocchetta di depurazione dell’impianto.