Rai1, il ritorno della storica trasmissione: l’omaggio alla più grande – VIDEO

Da questa sera, martedì 13 luglio, Rai1 tornerà con un programma che ha contribuito a fare la storia della televisione italiana

Raffaella Carrà
Raffaella Carrà (Getty Images)

La Rai è pronta ad accompagnare il pubblico in un viaggio ricco di emozioni dove la nostalgia farà da padrona. È stato pensato per omaggiare una delle più grandi icone della televisione italiana, Raffaella Carrà, scomparsa lo scorso 5 luglio. Sebbene abbia lasciato un vuoto nel cuore di milioni di persone, la sua eredità artistica continua e continuerà a vivere per sempre. Lo stesso si può dire dei suoi celebri programmi con i quali ha intrattenuto il pubblico a partire dagli anni ’90.

L’omaggio a Raffaella Carrà e il ritorno di “Carramba che sorpresa”

Raffaella Carrà a Sanremo
(Getty Images)

Uno in particolare sarà per sempre legato alla figura di Raffaella ovvero “Carramba che sorpresa“. Sorprese, incontri inaspettati, ospiti, intrattenimento, Carramba era tutto questo e molto di più. Un programma che ha inevitabilmente aperto le porte a contenuti televisivi dove il pubblico viene coinvolto in prima persona nelle storie di vita altrui.

LEGGI ANCHE -> Antonella Clerici, ora le cose cambiano: cosa accadrà in autunno

Rai1 ha deciso di omaggiare l’icona trasmettendo ogni martedì, a partire da questa sera, le puntate più belle e memorabili del programma. Dalle 21:25 il pubblico sarà trasportato nuovamente all’interno dell’Auditorium di Roma dove Raffaella Carrà racconterà le storie di persone comuni e porterà in scena emozioni tangibili.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Raffaella Carrà, aneddoto dal passato: quel personaggio emerso grazie a lei

Numerosi gli ospiti, italiani e internazionali, che hanno solcato il palco di Carramba. Da Alberto Sordi ad Adriano Celentano, da Diego Armando Maradona a Madonna. Una trasmissione che ha segnato una generazione e ha lasciato il segno per quelle a venire. Così tanto da aver ispirato un termine utilizzato in caso di sorprese inaspettate, ovvero “carrambate“.

Il pubblico potrà così fare un tuffo nel passato e tornare a godersi le straordinarie prestazioni di un’icona della televisione e della musica italiana. La scomparsa di Raffaella Carrà ha scosso milioni di persone e non solo nel nostro Paese. La sua grandezza raggiunse infatti diversi Paesi europei.

NON PERDERTI ANCHE -> Per Elisa Isoardi deciso il futuro: cosa condurrà a partire da settembre

La notizia della sua scomparsa è stata comunicata in tutto il mondo, a dimostrazione di come sia stata in grado di lasciare un’impronta indelebile che nessuno riuscirà mai a cancellare.