Cadavere di un uomo ritrovato nella piscina di un hotel dismesso: indagini in corso

Nel pomeriggio di lunedì, è stato trovato il cadavere di un uomo all’interno di una piscina di un hotel dismesso di Abano Terme, in provincia di Padova.

Carabinieri
Carabinieri (Shjmira – Adobe Stock)

Un uomo di 37 anni è stato trovato morto nel tardo pomeriggio di lunedì all’interno di una piscina di un hotel dismesso di Abano Terme, in provincia di Padova. A chiamare i carabinieri il custode della struttura che si è accorto del corpo durante un giro di perlustrazione. Giunti sul posto, i militari dell’Arma hanno dato il via alle indagini per capire cosa sia accaduto al 37enne, di cui i genitori avevano denunciato la scomparsa qualche ora prima del ritrovamento del cadavere.

Abano Terme, cadavere di un 37enne trovato nella piscina di un hotel dismesso: è giallo

Dramma ad Abano Terme, comune in provincia di Padova, dove nel pomeriggio di lunedì, 12 luglio, un uomo è stato trovato privo di vita nell’hotel Firenze, ormai dismesso da tempo.

Carabinieri
Carabinieri (Getty Images)

Si tratta di Marco Bernardini, 37enne residente nel comune del padovano. Il corpo, come riporta la redazione de Il Corriere della Sera, è stato rinvenuto nella piscina della struttura, immerso nella poca acqua contenuta al suo interno. A lanciare l’allarme il custode che, durante un giro di ricognizione, ha notato il cadavere ed ha subito chiamato le forze dell’ordine.

Leggi anche —> Coppia di coniugi trovata morta in casa: a lanciare l’allarme i vicini

In pochi minuti presso l’albergo sono arrivati i carabinieri che hanno provveduto agli accertamenti del caso ed ora stanno indagando per capire cosa possa essere accaduto al 37enne, di cui i genitori avevano denunciato la scomparsa nella mattinata di lunedì. Dai primi riscontri, il corpo non presentava segni di violenza.

Leggi anche —> Madre e figlia trovate morte in due luoghi differenti: è giallo

Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti, riferisce Il Corriere della Sera, quella di un tragico incidente che potrebbe essersi consumato durante i festeggiamenti per la vittoria dell’Italia ad Euro 2020 nella notte tra domenica e lunedì. Non è esclusa anche la pista di un gesto estremo da parte dell’uomo.

Carabinieri
Carabinieri (Vincenzo De Bernardo – Adobe Stock)

A chiarire le cause del decesso fornendo maggiori dettagli sul giallo potrebbe essere l’esame autoptico che l’autorità giudiziaria dovrebbe disporre nelle prossime ore.