Schiacciato da una pesantissima bobina: operaio perde la vita in uno stabilimento

Questa mattina nello stabilimento Marcegaglia di Ravenna, un operaio di 63 anni è morto dopo essere stato travolto da una pesantissima bobina di acciaio.

Operaio
(Natalia Koroshchenko-Pixabay)

Ancora una morte bianca in Italia. È accaduto questa mattina a nello stabilimento Marcegaglia di Ravenna, dove un operaio di 63 anni ha perso la vita dopo essere stato travolto da una pesantissima bobina di acciaio. Sul posto sono arrivati i sanitari del 118 i cui tentativi di soccorso non sono serviti a salvare la vita del 63enne. Intervenuti anche i carabinieri e i tecnici della Medicina del Lavoro per gli accertamenti del caso.

Ravenna, schiacciato da una pesante bobina d’acciaio: muore operaio di 63 anni

Nella mattinata di oggi, giovedì 15 luglio, un operaio di 63 anni è morto all’interno dello stabilimento Marcegaglia di Ravenna.

Ambulanza
Ambulanza (Marcodotto – AdobeStock)

La vittima, di cui non si conosce l’identità, era un operaio di una ditta esterna che aveva in gestione la logistica nell’azienda. Secondo quanto riportato dalla stampa locale e dalla redazione de Il Corriere di Bologna, il 63ennementre si trovava nello stabilimento, per cause ancora da accertare, è stato travolto da un coil, una pesante bobina di acciaio di circa 1.500 chilogrammi.

Leggi anche —> Drammatico incidente stradale vicino la fermata del bus: due morti e tre feriti

Lanciato l’allarme, sul posto sono arrivati gli operatori sanitari del 118 che hanno provato a rianimare l’uomo rimasto schiacciato sotto la bobina. Purtroppo tutti i tentativi dei soccorsi, non hanno avuto successo e alla fine i medici si sono arresi costatandone il decesso, sopraggiunto per le gravissime ferite riportate nell’incidente.

Leggi anche —> Lite per il volume della tv culmina in tragedia: uomo uccide il padre a coltellate

Oltre al 118, presso lo stabilimento sono intervenuti i carabinieri e i tecnici della Medicina del Lavoro dell’Ausl Romagna che hanno provveduto agli accertamenti per ricostruire nel dettaglio la tragedia e determinare le cause che hanno fatto finire il coil sulla vittima.

Carabinieri
(Claudio Caridi – AdobeStock)

Quanto accaduto ha sconvolto l’intera comunità locale ed i sindacati. L’Unione Sindacati di Base di Ravenna, dopo l’incidente, scrive Il Corriere di Bologna, ha proclamato lo sciopero generale per tutto il giorno.