Raffaella Carrà: cosa ha lasciato ai parenti e amici, la sua eredità

La soubrette scomparsa lo scorso 5 luglio ha un’eredità che verrà suddivisa tra i suoi affetti più cari non avendo discendenti diretti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Raffaella Carrà (@raffaellacarrafans_official)

La scomparsa di Raffaella Carrà ha lasciato un grande vuoto sia tra i suoi colleghi che tra i fan. Soprattutto i parenti e gli amici del caschetto più amato d’Italia stanno facendo i conti con la sua morte che è arrivata in seguito ad una lunga malattia che non le ha lasciato scampo.

Raffaella non ha mai avuto figli seppure ha cresciuto quelli dei due compagni della sua vita: il coreografo e regista Sergio Japino e il conduttore radiofonico e autore televisivo Gianni Boncompagni.

Non solo, anche i suoi nipoti, figli del fratello Renzo Pelloni, scomparso prematuramente nel 2001 all’età di 56 anni: Matteo e Federica.

Sono stati proprio i suoi nipoti a rilasciare le prime dichiarazioni dopo la scomparsa dell’amata zia che ha dedicato anima e corpo alla loro crescita quando sono rimasti orfani di padre: “Ha preso il posto di mio padre quando è mancato, ci ha sempre dato il meglio dell’affetto e dell’educazione”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —–> Royal Family corre ai ripari, la decisione dopo gli Euro2020

Gli eredi del patrimonio della Carrà

Di certo non sono stati loro, gli unici vicini alla Carrà negli ultimi anni della sua vita e dunque ora ci si chiede a chi sarà rivolta l’eredità milionaria che ha accumulato nel corso della sua lunghissima carriera.

Innanzitutto ci si chiede a chi sarà destinata la casa in via Nemea 21 a Roma, nel quartiere Vigna Clara, poco distante dal centro ma in una zona residenziale che poco ha a che fare col caos tipico di una metropoli come la Capitale.

Legittimamente questa dimora e questi beni diretti dovrebbero andare ai parenti più stretti, ossia Matteo e Federica.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —–> Libero De Rienzo, in casa polvere bianca sul tavolo: le indagini

Ci si domanda il resto dell’eredità come verrà suddiviso e se qualcosa sarà stato lasciato anche agli amori della sua vita.