Dramma sulla statale: poliziotto si toglie la vita all’interno della sua auto

Un poliziotto di 33 anni si è tolto la vita all’interno della sua auto sulla statale 624 nel territorio di Santa Margherita Belice, in provincia di Agrigento.

Polizia
Polizia (Equatore – Adobe Stock)

Dramma nel pomeriggio di ieri sulla strada statale 624 Palermo-Sciacca nel territorio di Santa Margherita Belice, in provincia di Agrigento. Un agente di polizia di 33 anni si è suicidato sparandosi all’interno della sua auto con la pistola d’ordinanza. A fare la terribile scoperta è stato il padre del 33enne che si è recato sul posto appresa l’assenza dal lavoro del figlio. Inutili i tentativi di soccorso del 118 che hanno potuto solo constatarne il decesso. Sul caso sono in corso gli accertamenti dei colleghi dell’uomo per cercare di capire le ragioni che hanno spinto il poliziotto a compiere il gesto estremo.

Agrigento, dramma sulla statale 624: poliziotto si toglie la vita all’interno della sua auto

Si è sparato con la pistola di ordinanza all’interno della sua auto. Così si sarebbe tolto la vita un agente di polizia di 33 anni, originario della provincia di Agrigento, ma in servizio in un commissariato di Palermo.

Ambulanza
Ambulanza (ChiccoDodiFC- AdobeStock)

La tragedia, come riportano i quotidiani locali e la redazione di NewSicilia, si è consumata sulla strada statale 624 Palermo-Sciacca nel territorio di Santa Margherita Belice, piccolo comune in provincia di Agrigento, nel pomeriggio di ieri, lunedì 19 luglio. A ritrovare il 33enne privo di vita, il padre, anch’egli agente di polizia, che, dopo aver appreso dell’assenza del figlio sul posto di lavoro, è andato a cercarlo. Immediata la chiamata ai soccorsi.

Leggi anche —> Tragedia all’università: studente muore precipitando nel vuoto

Sul posto, in pochi minuti, è arrivata un’ambulanza del 118 con a bordo il personale medico, ma purtroppo per il poliziotto era ormai troppo tardi. Lo staff sanitario ha potuto solo constatarne il decesso.

Leggi anche —> Ragazzo muore in un tragico incidente stradale: aveva appena inaugurato il suo locale

Intervenuti, oltre ai sanitari, anche gli agenti della Polizia di Stato che ora stanno cercando di chiarire quanto accaduto. Non si conoscono ancora le motivazioni che abbiano spinto il 33enne a compiere un simile gesto, circostanza al vaglio della polizia.

Polizia
Polizia (foxytoul – Adobe Stock)

Nelle prossime ore, scrive NewSicilia, verrà effettuata l’ispezione cadaverica sulla salma, in seguito alla quale la Procura stabilirà se firmare il nullaosta per la restituzione alla famiglia o se disporre ulteriori accertamenti.