Investita da un autobus mentre va a lavoro: morta una donna

Una donna di 46 anni è morta ieri mattina dopo essere stata investita da un pullman della Contram in piazza Marconi a Macerata.

Ambulanza
Ambulanza (Lionello Rovati – Adobe Stock)

Aveva 46 anni la donna che ieri mattina è deceduta dopo essere stata travolta da un autobus a Macerata. La vittima stava attraversando la strada mentre si recava a lavoro quando improvvisamente è sopraggiunto il pullman che l’ha investita e fatta finire sull’asfalto. Alcuni passanti, vedendo la 46enne riversa a terra, hanno lanciato l’allarme e sul posto sono arrivati i soccorsi del 118 che hanno trasportato la donna in ospedale, dove purtroppo è deceduta.

Intervenuti anche gli agenti della Polizia Locale, i quali hanno individuato il pullman e l’autista che non si era fermato dopo l’incidente sostenendo di non essersi accorto di nulla.

Macerata, investita da un autobus mentre attraversa la strada: morta una donna di 46 anni

Dramma nella mattinata di ieri, martedì 20 luglio, a Macerata, dove una donna è morta dopo essere stata investita da un autobus dell’azienda Contram.

Polizia Locale
Polizia Locale (Stefano Neri – Adobe Stock)

La vittima è Federica Ciuffetti, 46enne impiegata della Provincia residente a Corridonia (Macerata), dove viveva con il marito e la figlia. Secondo quanto ricostruito, come riporta la stampa locale e la redazione de Il Resto del Carlino, la 46enne stava attraversando la strada in piazza Marconi per andare a lavoro, quando improvvisamene il mezzo di trasporto l’ha centrata in pieno. L’autista, che non si sarebbe accorto dello scontro, avrebbe proseguito la corsa senza fermarsi. A lanciare l’allarme sarebbero stati alcuni passanti che hanno notato la donna riversa sull’asfalto.

Leggi anche —> Cade da un’impalcatura mentre lavora in uno stabilimento: morto operaio 49enne

In pochi minuti sul luogo della tragedia sono arrivati gli operatori sanitari del 118 che hanno prestato le prime cure alla 46enne e l’hanno trasportata d’urgenza presso l’ospedale del capoluogo di provincia marchigiano. Qui, purtroppo, i medici non hanno potuto fare nulla per salvarle la vita.

Leggi anche —> Tragedia in pieno giorno: uomo si lancia dal quinto piano e colpisce una madre e il figlio

Sul posto sono arrivati anche gli agenti della Polizia Locale che hanno provveduto agli accertamenti sul caso ed hanno rintracciato l’autista, ora accusato di omicidio stradale, e il pullman che, scrive Il Resto del Carlino, è stato sequestrato. L’uomo alla guida è stato, invece, sottoposto agli esami per chiarire se fosse alla guida sotto effetto di alcol o sostanze stupefacenti, esami risultati negativi.

Ambulanza
Ambulanza (ChiccoDodiFC – AdobeStock)

Gli inquirenti per chiarire la dinamica del sinistro hanno ascoltato alcuni testimoni ed ora stanno esaminando i filmati delle telecamere di sorveglianza poste in zona.