Scherma, c’è la prima medaglia: l’ha vinta Luigi Samele

Luigi Samele ha gareggiato nella finale di Sciabola conquistandosi la prima medaglia Azzurra nella scherma di queste Olimpiadi.

Tokyo 2020
Olimpiadi di Tokyo (Getty Images)

Tensione e tanta adrenalina. Luigi Samele ha sfidato l’ungherese Aron Sziagyi, campione olimpico di Londra nel 2012 e di Rio nel 2016, nella finale delle Olimpiadi di Tokyo 2020. Un match che ha tenuto il pubblico con il fiato sospeso, vedendo l’Azzurro gareggiare per l’oro.

Tolta la mascherina, i due schermitori hanno indossato la maschera per poi salire sulla pedana. Se sulle prime il risultato ha visto in testa Aron con un 7 a 1 schiacciante, poi l’Azzurro ha recuperato accorciando la distanza dall’avversario chiudendo il primo break a 8 a 5. Di seguito la finale si è chiusa con la vittoria dell’ungherese con 15 a 7 che si è aggiudicato l’oro per la terza volta consecutiva. L’Azzurro ha conquistato l’argento.

Lo schermitore foggiano è riuscito ad accedere alla sfida finale battendo Enrico Berrè e l’iraniano Rahbai. Quest’ultimo non ha reagito bene alla sconfitta mettendo in scena uno show inaspettato negando il saluto all’azzurro.

In semifinale lo schermista ha poi battuto il coreano Kim, grazie a una rimonta sorprendente. Luigi era infatti sotto 11 – 6 riuscendo poi a vincere con un punteggio di 15-12. 

Grazie alla sua forza d’animo è riuscito a sferrare stoccate vincenti che gli hanno assicurato il grande traguardo. Il coreano affronterà Sandro Bazadza, battuto dal finalista Sziagyi, per aggiudicarsi la medaglia di bronzo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > Zanardi e Schumacher insieme abbracciati, la FOTO che ha commosso il mondo

Luigi Samele conquista l’argento per l’Italia

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Luigi Samele (@gigisamele87)

 TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > Wimbledon 2021, Djokovic batte Berrettini e conquista il torneo

Dopo aver battuto il coreano Kim, Luigi Samele si è conquistato la prima medaglia per lItalia a queste Olimpiadi, a cui si aggiungerà quella di Vito Dell’Aquila nella disciplina del taekwondo. Anche l’azzurro è arrivato alle finali che si terranno alle 14,45.

Alle 14,15 si è tenuto il match decisivo tra lo schermista e l’ungherese Aron Szilagyiha. I due campioni si sono sfidati a colpi di stoccate nell’obiettivo di portare a casa la medaglia d’oro di sciabola. La finale è finita a favore dell’ungherese facendo sì che l’italiano si sia conquistato l’argento.

Si tratta della seconda medaglia olimpica del foggiano e la sua prima da solo. Nel 2012 aveva infatti conquistato un bronzo nell’ambito delle prove a squadre londinesi.

Classe 1987, schermitore specializzato nella sciabola il campione è fratello di Riccardo, arbitro internazionale di scherma. La prossima settimana ritornerà sulla pedana per la gara a squadre.

Scherma, c’è la prima medaglia: l’ha vinta Luigi Samele
Luigi Samele (screenshot da Instagram)

Nella vita privata Luigi è legato Olga Kharlan, nota campionessa olimpionica di sciabola, più piccola di tre anni rispetto a lui. Nel 2008 si è aggiudicata un oro a Pechino con l’Ucraina.