Maxi-rave illegale assembra 2500 persone nella notte

Il mega assembramento è avvenuto nella notte tra sabato 24 e domenica 25 luglio in un campo a Col du Sapenay.

Discoteca
(Free-Photos – Pixabay)

Le passe sanitaire, la versione francese del green pass, è stata approvata dal Parlamento francese. Il via libera al certificato verde, che ora attende l’esame del Consiglio costituzionale, arriva dopo giorni di tensione su tutto il territorio nazionale. Difatti, anche le piazze dell’Esagono, come in altri paesi del mondo, si sono accese a suon di rivolte, presidi e sit in contro la nuova misura imposta dalle autorità e diverse insurrezioni sono spesso sfociate in scontri aperti con le forze dell’ordine: le stime dei notiziari francesi parlano in media di circa 20 mila partecipanti a manifestazione. Eppure, proprio mentre il parlamento approvava ieri sera il disegno di legge che estende il permesso sanitario, circa 2.500 persone si sono radunate nel dipartimento della Savoia per festeggiare un rave illegale. A seguire maggiori dettagli.

LEGGI ANCHE >>> Non indossa la mascherina: agente spara e uccide uno studente

Rave illegale riunisce 2500 persone: l’invito della prefettura

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Joe Biden, sondaggi poco incoraggianti: il quadro politico Usa

Secondo quanto riporta il comunicato ufficiale della prefettura locale, il mega assembramento è iniziato lo scorso sabato 24 luglio, intorno alle 22:00 di sera, quando gli invitati hanno iniziato a riunirsi in un campo, ubicato in un’area disabitata tra i comuni di Chindrieux e Entrelacs, al passo Sapenay. Secondo le stime riferite dal notiziario provinciale, il rave illegale ha riunito ben 2500 persone, suddivise in circa 500 vetture.

La squadra di gendarmeria ha immediatamente proseguito con l’avvio all’alcoltest e ai test antidroga. L’area è stata transennata: i “teufeurs“, i partecipanti del rave illegale, hanno smantellato alcune installazioni nel primo pomeriggio di domenica 25 luglio; tuttavia, secondo i dati della fonte ufficiale della prefettura “sul posto erano ancora presenti poco meno di 500 persone.” “Prendendo in considerazione il contesto di ripresa pandemica che il Paese sta vivendo da diverse settimane, il prefetto della Savoia invita tutti i partecipanti del rave ad adottare uno spirito critico di responsabilità e cittadinanza, nonché ad effettuare un test di screening virologico biologico mediante RT-test PCR o antigene.“, ha dichiarato il portavoce della prefettura in un comunicato stampa diffuso in prima serata.

Discoteca, eventi test per permettere le riaperture
Discoteca (foto da Pixabay)

In caso di test positivo, i partecipanti sono invitati a restare in casa in autoisolamento per almeno una settimana e a effettuare, al termine di tale periodo, un nuovo screening per confermare le negatività al SARS-CoV-2.

Fonte Le Dauphiné Libéré