Malore durante una sessione di hydrospeed: ragazzo perde la vita

Un ragazzo di 28 anni è morto nella mattinata di ieri colto da un malore mentre praticava l’hydrospeed nelle acque del torrente Noce a Mezzana (Trento).

Eliambulanza
Eliambulanza (karapiru – Adobe Stock)

Un malore improvviso durante una sessione di hydrospeed è costato la vita ad un ragazzo di 28 anni. La tragedia si è consumata nella tarda mattinata di ieri nelle acque del torrente Noce a Mezzana (Trento). Il giovane, in vacanza in Trentino, stava praticando lo sport quando si sarebbe sentito male ed avrebbe perso i sensi. L’istruttore, accortosi dell’accaduto, ha portato a riva il 28enne ed ha iniziato le manovre di rianimazione, poi proseguiti dai soccorsi. Purtroppo tutto è risultato inutile.

Trento, malore durante una sessione di hydrospeed: ragazzo di 28 anni perde la vita

Un ragazzo è deceduto nella mattinata di ieri, domenica 25 luglio, nel corso di una sessione di hydrospeed, sport che si pratica in acqua reggendosi su un bob di plastica.

Vigili del Fuoco
Vigili del Fuoco (Dominic Wunderlich – Pixabay)

A perdere la vita, Raffaele Fontana, 28enne residente in provincia di Como, in vacanza in Trentino. Secondo quanto riporta la redazione de Il Dolomiti, il ragazzo stava praticando hydrospeed sul torrente Noce a Mezzana, in provincia di Trento, insieme ad un altro gruppo di persone e all’istruttore. D’improvviso, Raffaele sarebbe stato colto da un malore ed avrebbe perso i sensi. L’istruttore lo ha subito portato a riva, dove ha provato a rianimarlo.

Leggi anche —> Si tuffa in acqua per ammirare il fondale: morto ragazzo di soli 15 anni

Lanciato l’allarme, sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco ed il personale medico del 118 che hanno proseguito le manovre di rianimazione con il defibrillatore. Considerata la gravità della situazione è stato allertato anche l’elisoccorso decollato da Trento. Purtroppo a nulla sono valsi gli sforzi dei soccorsi che alla fine si sono dovuti arrendere dichiarando il decesso del 28enne, che sarebbe sopraggiunto per cause naturali.

Leggi anche —> Muore a 17 anni sul campo da calcio dell’oratorio, inutili i soccorsi

Carabinieri
Carabinieri (Shjmira – Adobe Stock)

Arrivati sul luogo della tragedia anche i carabinieri della stazione locale che hanno provveduto agli accertamenti per chiarire la dinamica dei fatti.