Esplosione in uno dei parchi chimici più grandi d’Europa

La forte esplosione, avvenuta nel parco chimico di Leverkusen, ha coinvolto un serbatoio per solventi. Rischiata una seconda esplosione. 

Esplosione a LeverKusen
(Photo by Sandy Huffaker/Getty Images)

Una forte esplosione, intorno alle 9.40 di questa mattina, è avvenuta in quello che possiamo classificare come uno dei parchi chimici più grandi d’Europa. Si tratterebbe del parco chimico di Leverkusen, nel distretto di Burrig, nel land tedesco del Nordreno Vestfalia dove sono accorsi, numerosi, i soccorsi. A comunicarlo, il quotidiano locale Koelner Stadtanzeiger.

Secondo quanto riferisce l’emittente Rtl, l’esplosione ha coinvolto un deposito di serbatoi per solventi ma, quest’ultimo, non sarebbe l’unico presente nel parco e, il pericolo di una seconda esplosione che avrebbe potuto coinvolgere un altro serbatoio vicino, contenente liquido infiammabile, è stato invece scongiurato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Precipita nel vuoto mentre ripara una finestra: morto un 46enne

Germania: violenta esplosione nel parco chimico a Leverkusen

Esplosione a LeverKusen
(Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Travolta da un’auto sulla provinciale: morta una bambina di soli 10 anni 

Non sarebbero ancora chiare le cause che hanno provocato l’esplosione, nel parco chimico di Leverkusen, e che ha interessato un serbatoio pieno di solvente. Prima di essere stato fortunatamente domato, l’incendio stava per estendersi anche ad un serbatoio attiguo contenente 100 mila litri di liquido infiammabile.

La società che gestisce il parco, la Currenta, ha confermato purtroppo il ritrovamento del corpo di un dipendente mentre sarebbero almeno 16 le persone rimaste ferite e 4, invece, quelle che risultano ancora disperse. Il direttore del parco chimico, Lars Friedrich, si è detto preoccupato per l’incidente oltre che dispiaciuto per il ritrovamento del corpo esanime.

L’esplosione a Leverkusen, sede di una delle più grandi aziende chimiche della Germania, la Bayer, ha provocato una intensa e pericolosa colonna di fumo che ha costretto la protezione civile tedesca ad ordinare alla popolazione residente di barricarsi in casa tenendo porte e finestre chiuse. Anche Le autostrade A1, A3 e la A59 sono state parzialmente bloccate.

Esplosione a LeverKusen
(Getty Images)

Nel frattempo, i vigili del fuoco stanno cercando di ripristinare una situazione di sicurezza dopo quello che è stato classificato, dall’Ufficio federale per la protezione civile e l’assistenza in caso di catastrofe, come un evento “altamente pericoloso”.