Scarlett Johansson denuncia la Disney: il motivo ha a che fare con “Black Widow”

Protagonista dell’ultimo film dell’universo Marvel, “Black Widow”, Scarlett Johansson ha deciso di far causa alla Disney. Ecco il motivo che l’ha spinta a farlo

Scarlett Johansson
L’attrice Scarlett Johansson (Getty Images)

Si trova attualmente ancora nelle sale cinematografiche “Black Widow“, il film Marvel che vede protagonista Scarlett Johansson. Una pellicola molto attesa, la prima dedicata all’Avenger, che conclude ufficialmente la storia di Natasha Romanoff dopo gli sviluppi del film campione d’incassi “Avengers: Endgame“. In seguito all’emergenza sanitaria l’uscita di “Black Widow” è stata rimandata di circa un anno. Nonostante la felicità degli appassionati, molti dei quali tornati al cinema per la prima volta dopo la riapertura delle strutture, dietro le quinte sembra non essere tutto rose e fiori, anzi.

LEGGI ANCHE -> Laura Pausini commenta Simone Biles, poi lo sfogo: “Anche io sento la pressione…”

L’attrice denuncia la Disney: danni economici sostanziosi

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marvel Entertainment (@marvel)

Nonostante stia ottenendo numeri da capogiro, “Black Widow” sembra non riuscire a stare dietro agli incassi alla quale la Marvel è abituata. Questo potrebbe avere a che fare con la decisione della Disney di rilasciare contemporaneamente la pellicola nelle sale e sulla piattaforma streaming Disney+.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> “X Factor”, cancellato il programma: la decisione definitiva

Stando alle indiscrezioni Scarlett Johansson, che di questo film è anche produttrice, avrebbe richiesto esplicitamente di dare l’esclusiva solo alle sale cinematografiche. La Disney ha invece optato per una scelta che potrebbe aver causato un ingente danno economico all’attrice.

Sembra quindi che il contratto firmato non sia stato rispettato, stando alle parole dell’avvocato John Berlinski che rappresenta l’attrice. Un duro attacco poi quello sferrato successivamente, quando sottolinea come la Disney sia in realtà solo interessata ad attirare più abbonati alla sua piattaforma. “In questo modo aumenterà il prezzo delle proprie azioni, il tutto invocando il Covid come pretesto“, ha dichiarato l’avvocato.

LEGGI ANCHE -> “Grande Fratello Vip”, il nome che non ti aspetti: confermato nel cast della nuova edizione

Scarlett Johansson
Scarlett Johansson (Getty Images)

A questo proposito la Disney ha risposto appellandosi proprio alla pandemia. La decisione di pubblicare questo tipo di contenuti sulla propria piattaforma è stata presa a causa dell’impossibilità di molte persone di accedere ai cinema. Una scelta che potrebbe essere costata milioni e milioni di dollari a Scarlett Johansson che continuerà a perseguire la strada legale.