Uomo rinviene il fratello in una pozza di sangue: l’ipotesi degli inquirenti

Giallo ad Oristano dove un uomo è stato trovato riverso in una pozza di sangue all’interno della propria abitazione: si indaga per omicidio.

Chi l'ha visto Barbara Corvi
Carabinieri (Woody Alec – Adobe Stock)

Si chiamava Ignazio Manca, l’uomo ritrovato privo di vita all’interno della propria abitazione di Santa Giusta (Oristano) nella mattinata di ieri, sabato 31 luglio. Riverso in terra in una pozza di sangue, così è stato rinvenuto dal fratello che abitava al piano superiore. Immediata la chiamata alle Forze dell’Ordine che sopraggiunte sui luoghi, già dalle prime indagini, avrebbero ipotizzato possa essersi trattato di un caso d’omicidio.

Oristano, omicidio Ignazio Manca: trovato riverso in una pozza di sangue

Aveva 57 anni Ignazio Manca, l’uomo che secondo la Procura di Oristano sarebbe stato ucciso all’interno della propria abitazione.

Carabinieri
Carabinieri (Getty Images)

Ad effettuare il ritrovamento del corpo il fratello della vittima nella giornata di ieri, sabato 31 luglio. L’uomo che viveva al piano superiore, lo avrebbe trovato riverso in una pozza di sangue all’interno di un cortile comune. I due abitavano in quella che era stata la casa dei loro genitori.

Leggi anche —> Professore di filosofia ritrovato senza vita in strada: indaga la Polizia

Immediato l’arrivo dei carabinieri e del magistrato di turno della Procura di Oristano. Stando a quanto riporta la redazione di Fanpage, pare che altre tracce ematiche siano state rilevate anche in diverse parti della casa. L’abitazione è stata scandagliata da parte del Ris alla ricerca di ulteriori elementi utili alle indagini che vertono sull’ipotesi omicidio. Posta sotto sequestro l’area del ritrovamento.

Quanto accaduto ha sconvolto l’intera comunità, numerosi i messaggi di cordoglio rivolti alla famiglia compreso quello del Sindaco di Santa Giusta, Andrea Casu. Il primo cittadino ha incontrato personalmente i parenti di Ignazio Manca, riferisce Fanpage.

Leggi anche —> Omicidio in un appartamento: donna uccisa a coltellate dal compagno

I carabinieri hanno provveduto ad ascoltare le persone che conoscevano il 57enne per cercare di ricostruire cosa possa essere accaduto nelle ore precedenti alla morte. Adesso gli inquirenti passeranno al setaccio la sua vita privata. Attualmente ad essere emerso solo che Manca era un uomo sportivo: adorava andare in bicicletta.

omicidio Antonio Tucci un giorno in pretura
(Foto di Djedj-Pixabay)

Per la Procura, quindi, Ignazio Manca sarebbe stato ucciso. Ma da chi, come e perché sono domande che troveranno risposta solo all’esito di ulteriori e più approfondite indagini.