Caduta fatale dal 4° piano: perde le chiavi e tenta di entrare in casa dal balcone

La tragedia si è consumata nella notte tra venerdì 30 e sabato 31 luglio. La vittima, sulla trentina, aveva perso le chiavi di casa. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da L&I Photography | Photographer (@li.cityscape)

Tragico incidente mortale nel fine settimana a Lione, dove un uomo sulla trentina è precipitato dal 4° piano di un palazzo. La notizia trova conferma nei media locali. Stando a quanto si legge nelle fonti ufficiali la tragedia si è consumata nella notte tra venerdì 30 e sabato 31 luglio, quando la vittima ha tentato di arrampicarsi sulla facciata dell’edificio. Secondo quanto riportato da Le Progrès, l’uomo aveva smarrito le chiavi di casa e ha tentato di rincasare attraversando la facciata del palazzo. Tuttavia, ritrovando chiusa la sua finestra, il 30enne tentò un’altra strada: la finestra di comproprietà del quinto piano. La caduta dal balcone è stata fatale. A seguire maggiori dettagli.

LEGGI ANCHE >>> Dolomiti, celebre youtuber muore precipitando nel vuoto per un video

Vani i tentativi di rianimazione: la pista accidentale

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Germania: a processo ex guardia nazista del campo di Sachsenhausen

Stando a quanto riporta il comunicato stampa della polizia locale, citato dai notiziari francesi, il 30enne avrebbe deciso di intraprendere la rischiosa impresa perché “aveva smarrito le chiavi di casa.” Le prime ricostruzioni riferite da Le Progrès ricostruiscono le dinamiche dell’incidente fino alla fatale caduta dal 4° piano. Secondo quanto riferito, il palazzo in questione è situato nel VII arrondissement di Lione, dove il 30enne avrebbe individuato l’alternativa della finestra comune, tentando di accedervi arrampicandosi tra i balconi. La vittima è stata ritrovata morta nel cortile dell’edificio intorno alle 4:00 del mattino: vani i tentativi di rianimazione.

Le autorità hanno annunciato l’avvio all’indagine investigativa; mentre gli agenti di polizia avanzano la pista accidentale tra le ipotesi più verosimili dell’incidente. Stando a quanto si legge nel comunicato ufficiale, la notte della tragedia, il 30enne avrebbe individuato e scavalcato “una finestra aperta dell’area comune al quinto piano, nella speranza di raggiungere il piano sottostante.” Ubriaco, l’uomo avrebbe in seguito perso l’equilibrio, precipitando nel vuoto.

Polizia francese
Polizia francese (Getty Images)

Le autorità sono ancora in attesa dei risultati dell’autopsia al fine di chiarire dinamiche e circostanze esatte del fatale incidente.

Fonte Le Progrès