Coprifuoco: centro vaccinale e farmacia incendiati dai manifestanti – VIDEO

Circa 100 partecipanti alle insurrezioni dello scorso sabato sera (31 luglio), due ore dopo l’entrata in vigore del coprifuoco sull’isola.

Incendio auto
Incendio (Getty Images)

Il 31 luglio è stata una notte di terrore per Martinica, dipartimento d’oltremare francese nell’isola delle Antille. A riferirlo sono la polizia e la prefettura locale, i cui comunicati stampa riportano lo scoppio di numerose insurrezioni la sera dello scorso sabato a causa dell’imposizione del coprifuoco da parte delle autorità locali. Secondo quanto riportano le fonti ufficiali, le manifestazioni – originatesi circa due ore dopo l’istituzione della rigida norma restrittiva – sono state tutt’altro che pacifiche e controllate: la rivolta è degenerata in breve tempo.

LEGGI ANCHE >>> Germania: a processo ex guardia nazista del campo di Sachsenhausen

Tra le fiamme anche un centro vaccinale e una farmacia

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Egitto: 89 jihadisti affiliati all’ISIS uccisi dall’esercito

Insoddisfatti dell’istituzione del coprifuoco, in vigore dalle ore 19:00 di sabato 31 luglio, un centinaio di manifestanti avversi a tale misura si sono ribellati alla decisione delle autorità locali. Stando a quanto riportano i principali notiziari francesi, la manifestazione procedeva all’inizio in maniera pacifica, scandita a suon dei tamburi e immersa in un’atmosfera carnevalesca; per poi acuirsi in atteggiamenti progressivamente ostili. Epicentro dei violenti scontri tra rivoltosi e forze dell’ordine è stato Fort-de-France, comune e capoluogo del dipartimento francese d’oltremare.

Tra gli atti vandalici riportati nel comunicato ufficiale della prefettura locale spiccano gli incendi appiccati in prossimità di un centro vaccinale e di una farmacia. La violenza è proseguita oltre le ore 21:00, con saccheggi tra locali e negozi della capitale. Gli atti di barbarie annoverano numerose depredazioni di luoghi pubblici, tra queste parchi e un ipermercato, e incendi di veicoli: almeno 5 devastati dalle fiamme. In attesa dell’arrivo dell’elicottero di supporto, la polizia è riuscita a disperdere la folla riunita in corteo attraverso l’uso di gas lacrimogeni. Al momento si contano 3 arresti.

Covid, la situazione attuale
Ricercatrice (pixabay)

In emergenza sanitaria dal 13 luglio, l’isola ha il più alto tasso di trasmissibilità in Francia, con 1.040 casi positivi ogni 100.000 abitanti, contro i 218 in media nel resto del Paese.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Laure-Anaïs (@laureanaisabidaloff)

Solo il 15% dei martinicani è vaccinato contro il Covid-19; una cifra così irrisoria da aver costretto la prefettura a istituire l’obbligo di coprifuoco per almeno tre settimane.

Fonte Le Parisien