Scooter urta un’auto e si schianta contro un muro: morto pasticcere di 56 anni

Un pasticcere di 56 anni è deceduto nella giornata di ieri in seguito ad un incidente in scooter avvenuto sulla provinciale 37 che collega Maglie a Cursi (Lecce).

Incidente scooter
(Aleksandar – Adobe Stock)

Ancora sangue sulle strade del nostro Paese. Nella serata di ieri, un pasticcere di 56 anni è deceduto in ospedale, dove era stato ricoverato in seguito ad un drammatico incidente. La vittima viaggiava a bordo di uno scooter di grossa cilindrata sulla provinciale 37 che da Maglie conduce a Cursi (Lecce) quando improvvisamente si è scontrato con un’auto condotta da una 41enne. Dopo l’urto, il mezzo a due ruote è finito contro un muro. Sul posto sono arrivati i soccorsi che hanno trasportato il 56enne in ospedale, dove il suo cuore ha smesso di battere alcune ore più tardi.

Lecce, scooter urta un’auto e si schianta contro un muro: morto pasticcere di 56 anni

Un terribile incidente stradale, avvenuto nel pomeriggio di ieri, lunedì 2 agosto, lungo la provinciale 37 che da Maglie conduce a Cursi, in provincia di Lecce, è costato la vita ad un uomo.

Ambulanza
Ambulanza (ADMC – Pixabay)

La vittima è Piero De Donno, pasticcere 56enne di Maglie. L’uomo, secondo quanto ricostruito, come riporta la redazione locale di Lecce Prima, stava percorrendo la strada alla guida del suo scooter, un Suzuki Burgman, quando, per cause ancora al vaglio delle forze dell’ordine, ha impattato contro una Lancia Libra guidata da una donna di 41 anni. Lo scooter si è poi schiantato contro un muro a bordo della carreggiata.

Leggi anche —> Si schianta in moto contro un albero: ragazzo di 33 anni perde la vita

Sul luogo della tragedia si è precipitata l’equipe medica del 118 che ha prestato soccorso al 56enne e lo ha trasportato d’urgenza presso l’ospedale Vito Fazzi del capoluogo di provincia pugliese. Qui i medici non hanno potuto far nulla per salvargli la vita: De Donno è deceduto in serata per via delle ferite riportate nell’incidente. Illesa, invece, scrive Lecce Prima, la donna alla guida della vettura coinvolta.

Leggi anche —> Due giovani in bici travolti da un’auto: morto 20enne, ferito l’amico

Oltre ai soccorsi sono intervenuti anche i carabinieri di Maglie che si sono occupati dei rilievi utili a ricostruire la dinamica esatta del sinistro. I militari hanno provveduto anche al sequestro dei due mezzi.

Marcello Colafigli di nuovo in carcere
Carabinieri (Foto di djedj-Pixabay)

Il pasticcere di 56 anni è la terza vittima sulle strade in poche ore nella provincia di Lecce. All’alba di ieri, un ragazzo di 33 anni aveva perso la vita schiantandosi in scooter contro un albero a Parabita. Nel pomeriggio, un 54enne è morto dopo essersi scontrato in scooter con un’auto a Martano.