Uomo scomparso da giorni: terminano tragicamente le ricerche

L’uomo di 42 anni, scomparso da Pontevico, in provincia di Brescia, da alcuni giorni è stato trovato senza vita in campo di granturco a Manerbio.

Chi l'ha visto Barbara Corvi
Carabinieri (Woody Alec – Adobe Stock)

Tragico epilogo nelle ricerche dell’uomo di 42 anni scomparso da alcuni giorni da Pontevico, in provincia di Brescia. Il 42enne è stato trovato senza vita nelle campagne di Manerbio in un campo di granturco. A fare la drammatica scoperta le squadre impegnate nelle ricerche grazie all’utilizzo dei droni. Non sono ancora chiare le cause del decesso su cui potrà far luce l’esame autoptico, già disposto dall’autorità giudiziaria.

Brescia, 42enne scomparso da alcuni giorni: ritrovato il cadavere in un campo di granturco

Luca Storti, il 42enne originario di Casalmaggiore (Cremona), ma residente da tempo a Pontevico, in provincia di Brescia, è stato trovato morto nella mattinata di ieri, mercoledì 4 agosto.

Ambulanza
Ambulanza (Jimmy R – Adobe Stock)

L’uomo, scrive la redazione di Brescia Today, era scomparso domenica dopo aver lasciato la sua abitazione. A lanciare l’allarme i familiari che, non vedendolo rientrare, hanno contattato le forze dell’ordine. Sono scattate così le ricerche, a cui hanno preso parte i carabinieri, i vigili del fuoco ed i volontari della Protezione Civile.

Leggi anche —> Dramma in ospedale: paziente Covid si toglie la vita gettandosi dal terzo piano

Martedì, le squadre avevano individuato nelle campagne di Manerbio l’auto di Storti, all’interno della quale è stato trovato il suo cellulare, forse lasciato volontariamente nell’abitacolo dallo stesso proprietario. Il giorno seguente, la tragica scoperta: il corpo senza vita del 42enne in mezzo ad un campo di granturco, a poca distanza dal luogo in cui è stata trovata la vettura. A facilitare l’individuazione del cadavere, i droni utilizzati dai vigili del fuoco che hanno passato al setaccio la zona.

Leggi anche —> Investita da un’autocisterna mentre si allena in bici: morta triatleta di 32 anni

Vigili del Fuoco
Vigili del Fuoco (ChiccoDodiFC – Adobe Stock)

Ora rimane da chiarire come l’uomo, che, come riporta Brescia Today, a metà dello scorso mese era uscito da una comunità di recupero, sia morto. In tal senso, l’autorità giudiziaria ha disposto l’esame autoptico sulla salma che è stata trasferita in ospedale, dove verrà effettuata l’autopsia.