Morgan: “Marchiato da un’accusa così grave?” la VIDEO risposta alla denuncia

Morgan risponde al suo grave peccato finendo per sdoganare con una sola video risposta, pregna di sentimenti secolari, la verità sulla denuncia a suo carico.

Morgan
Morgan (Getty Images)

Sicuramente un uomo d’altri tempi. Per alcuni forse un cavaliere che non ha paura a mostrare la sua “macchia”, per altri un artista da sempre considerato come fuori dal comune. Ad ogni modo, oggi il fondatore dei “Bluvertigo“, nonché compositore, scrittore ed inimitabile showman Marco Castoldi, dal ciuffo bianco trasformatosi per vocazione rivoluzionaria in rosa shocking, classe 1972, in arte Morgan, si è cimentato in un accorato appello, con le sue doti di polistrumentista per far luce su quella che è la verità sulle sue questioni sentimentali rivelatesi drammaticamente in questi mesi nei confronti della sua reputazione professionale.

Se dapprima per Morgan dai guai d’amore sembrava impossibilitato a trovare una degna via d’uscita, soprattutto in seguito alla burrascosa fine della relazione con la cantautrice Angelica Schiatti e della successiva denuncia per stalking inoltrata al poliedrico autore di “Altrove”, ormai la verità sulla questione per fortuna non è più un segreto. A dimostrarlo sarà lui stesso in una performance dal video inedito.

Leggi anche —>>> “C’è un imprevisto” Aurora Ramazzotti: avventure in acqua e forme estasianti – FOTO

Morgan, dopo la trasformazione: è il momento della sontuosa risposta alla denuncia – il VIDEO

Potrebbe interessarti anche —>>> Sesso, come raggiungere il massimo della soddisfazione: lo studio

L’attento portavoce di “Tenco Ascolta” augura quest’oggi un buon ascolto ai suoi eclettici fan, devoti alla cultura e alle più alte forme d’umanità. “Cara Angelica Schiatti tu ti rifiuti di parlarmi da 460 giorni, e mi denunci perché le persone intorno a te ti stanno da mesi torturando con messaggi aggressivi falsificando la mia firma. Tu ti rifiuti di verificare la cosa e mi accusi di ciò che non faccio. Ti rifiuti di parlare e mi costringi perciò ad usare questo mezzo pubblico, perché io non sono uno stalker, non vengo sotto casa tua e non escogito maniere persecutorie per contattarti“.

Si sfoga così l’artista sul suo profilo Instagram, sperando forse che questa sia arrivato il momento di essere realmente ascoltato. “Io preferisco fare le cose alla luce del sole“, continua Morgan mentre il brano prosegue la sua andatura costante su immagini psichedeliche e deformate, forma metafora della sua mente, dei suoi sentimenti contrastanti. “E non farmene una colpa perché denunciare un personaggio pubblico come hai fatto tu significa volergli rovinare la vita, la carriera e la reputazione“. Ed ancora: “ecco perché io voglio dare dimostrazione a te e al pubblico di cosa sono io“, decide di concludere non senza un toccante assolto.

Morgan
Morgan (Getty Images)

Il compositore milanese, prossimo ad avventurarsi in una nuova sfida con “Ballando con le Stelle” 2021, si dichiara favorevole a voler lasciar intravedere: “quello che è il mio modo di comunicare, giudicate voi se chi rivolge queste parole in questo modo merita di essere silenziato e marchiato da un’accusa così grave“.