Sesso, come raggiungere il massimo della soddisfazione: lo studio

Stanchi dei soliti consigli futili sul sesso e su come raggiungere l’orgasmo? Siete decisi a donare piacere al vostro partner? Ecco la guida adatta a voi. 

sesso come raggiungere soddisfazione studio
Il sesso (Getty Images)

Visto il sopraggiungere di molteplici studi sul vivere al meglio la propria sessualità, e di quanto quest’ultima sia maggiormente legata alla mente di quanto non lo sia sul corpo,  pare sia arrivato il momento di abbattere falsi miti. Leggende metropolitane con una vita fino ad oggi fin troppo lunga e stereotipi, talvolta di genere, legati alla netta scomposizione del piacere femminile o di quello maschile.

E’ giunto perciò il momento di far luce su uno degli argomenti che alimentano maggiormente curiosità nell’Uomo. E mettere al guinzaglio tabù costruiti principalmente su false aspettative di “dimensioni” maschili quanto sulla richiesta di assurde prestazioni. Entrambe queste tipologie di stereotipi che hanno portato la società contemporanea, specie con il sopraggiungere della pandemia e del distanziamento sociale, a far leva su soddisfazioni di natura momentanea, validate come frivole e spesso incentrate su una cultura dei materiali pornografici per eccellenza. Ma quanto contano realmente nella vita reale? Ecco la guida adatta a tutte le sessualità su come raggiungere il più potente degli orgasmi, e sopratutto rispettando i limiti del partner e senza farlo diventare un problema insormontabile.

Leggi anche —>>> Accadde oggi, 5 Agosto. Muore in circostanze misteriose la diva Marilyn Monroe

Sesso, come raggiungere il massimo della soddisfazione: lo studio e la “guida”

sesso come raggiungere soddisfazione studio
Studio sul sesso (Getty Images)

Potrebbe interessarti anche —>>> Royal, nuova regola per i Cambridge: lo vietano severamente. Altra polemica in arrivo?

Si può iniziare con lo sfatare i tre principali tabù che continuano a insorgere nell’ideologia contemporanea. Dimensioni Durata: avete mai sentito dire: “non conta la durata ma l’intensità?“. Ecco seppure la strada in questo caso sia quella giusta da percorrere, non è proprio così. Eppure non sono di certo le “dimensioni” maschili a favorire il piacere femminile.

Sia per le donne, che per gli uomini, infatti vi sarebbe la necessità di pensare al sesso come al mero rapporto sessuale, quanto a tutto ciò che anticipa e segue. Nulla vieta ad un partner, al di là della durata del rapporto di continuare a dedicarsi all’altro, e viceversa. Per tal motivo la durata quanto le dimensioni non possono che essere, oggi nel 2021, un argomento di assoluta frivolezza. Ciò ha la stessa valenza anche qualora si voglia  rapportare al desiderio di concepimento. Tra durata e concepimento difatti non vi è alcun legame.

sesso come raggiungere soddisfazione studio
Studio sul sesso (Getty Images)

Per quel che riguarda, invece, la spinosa questione sulla nota “impossibilità” della donna a raggiungere l’orgasmo: oltre ad accodarsi ai consigli su citati, vi è quello da parte di numerosi esperti, statunitensi ed europei, a prediligere uno stato di rilassamento alla base di ogni esperienza nella propria vita sessuale. E di mettere al bando al contempo la centralità della penetrazione.