Covid-19, il bollettino del 6 agosto: 6.599 nuovi casi e 24 morti

Il Ministero della Salute, nella giornata di oggi venerdì 6 agosto, ha comunicato i numeri dell’epidemia da Covid-19 in Italia tramite bollettino.

Bollettino coronavirus mappa regione
(Ministero della Salute)

Sul sito del Ministero della Salute è stato aggiornato, attraverso il consueto bollettino giornaliero, lo stato dell’epidemia da coronavirus diffusasi nel nostro Paese. Stando ai dati di oggi, i casi di contagio dall’inizio dell’emergenza sono saliti a 4.383.787, ossia 6.599 unità in più rispetto alla giornata di ieri. Continua a crescere anche il numero dei soggetti attualmente positivi che ammontano ad oggi a 104.685 (+3.639). Salgono anche i pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva che risultano essere 277 in totale e 9 in più di ieri. Le persone guarite dal virus sono 4.150.915 con un incremento rispetto a ieri di 2.936 unità. Nelle ultime 24 ore si sono registrati 24 decessi che hanno portato il bilancio totale delle vittime in Italia a 128.187.

Covid-19, bollettino: i numeri in Italia nella giornata di giovedì 5 agosto

Stando ai dati di ieri, i casi di contagio complessivi erano saliti a 4.377.188. In crescita anche il numero dei soggetti attualmente positivi giunti a 101.046, così come quello dei ricoveri in terapia intensiva che risultavano essere 268 in totale.

Coronavirus
(Getty Images)

Le persone guarite dall’inizio dell’emergenza erano 4.147.979. Purtroppo, si aggravava ancora il bilancio delle vittime in Italia che portavano il totale a 128.163.

La Regione Calabria, si leggeva nelle note, specificava che tra i decessi comunicati ieri 3 erano avvenuti in date precedenti. Anche la Campania segnalava che 1 decesso comunicato ieri si riferiva al mese di maggio. L’Emilia Romagna eliminava 5 casi dal totale dei positivi, in quanto positivi a test antigenico ma non confermati da tampone molecolare. Il Friuli Venezia Giulia comunicava di aver sottratto 1 caso a seguito di un test positivo rimosso dopo revisione del caso. Infine, la Regione Lazio comunicava che, a causa della sospensione dei sistemi informatici a seguito di un attacco hacker al CED regionale, venivano aggiornati solo i dati relativi ai nuovi positivi, ai decessi ed alle ospedalizzazioni.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Coronavirus, il bollettino del 5 agosto: 7.230 nuovi casi di contagio e 27 decessi

Coronavirus, bollettino: i numeri del Covid-19 in Italia nella giornata di mercoledì 4 agosto

Secondo il bollettino di mercoledì sull’epidemia da coronavirus diffusasi in Italia da oltre un anno, le persone risultate positive al virus dall’inizio dell’emergenza erano salite a 4.369.964. Salivano ancora anche i soggetti attualmente positivi che risultavano essere 97.220, così come i pazienti ricoverati in terapia intensiva che ammontavano a 260 in totale. I guariti complessivi erano 4.144.608. Il bilancio totale delle vittime saliva a 128.136.

La Regione Abruzzo, si leggeva nelle note, eliminava 1 caso dei giorni scorsi, in quanto già segnalato da altra Regione. Anche l’Emilia Romagna ha sottratto 4 casi, positivi a test antigenico ma non confermati da tampone molecolare. Il Friuli Venezia Giulia eliminava 1 caso a seguito di un test positivo rimosso dopo revisione del caso. Infine, la Regione Lazio specificava che, a causa della sospensione dei sistemi informatici a seguito di un attacco hacker al CED regionale, venivano aggiornati solo i dati relativi ai nuovi positivi, ai decessi ed alle ospedalizzazioni.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Covid-19, il bollettino del 4 agosto: 6.596 nuovi casi e 21 vittime

Green Pass obbligatorio, la decisione: scuola, studenti universitari e trasporti

Green Pass obbligatorio per personale scolastico, universitario – compresi gli studenti- e trasporti a lunga percorrenza. Questa la decisione assunta ieri dal Consiglio dei Ministri che ha messo un punto alle lunghe discussioni createsi tra le forze politiche.

Da settembre – con ogni probabilità questa la data- il comparto scuola dovrà essere in possesso del certificato. Una scelta dettata dalla necessità di consentire un rientro sicuro tra i banchi di scuola ed eliminare la Dad.

Per quanto concernerà i trasporti, il Green Pass sarà necessario per i viaggi a lunga percorrenza. Treni, aerei, autobus. Non necessario per i trasporti regionali o comunque per quei mezzi che attraversano solo due regioni. Il motivo? Non pregiudicare i soggetti residenti sui confini. Anche per salire a bordo del traghetto sullo stretto di Messina servirà il documento.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —>Green Pass obbligatorio, la decisione: scuola, studenti universitari e trasporti

Vaccino, disposto modulo di esenzione: chi può richiederlo

Il Governo ha stabilito che ad essere esentati dal vaccino potrà essere una specifica fetta di popolazione. Questi ultimi riceveranno un certificato che attesti la sussistenza di determinate condizioni che non consentono la somministrazione.

Si parla di soggetti che a causa del loro quadro clinico non possono ricevere la vaccinazione e sarà valido fino al 30 settembre.


La circolare del Ministero della Salute specifica, riporta la redazione di Tiscali News, precisa, però, che chi otterrà l’esenzione sarà obbligato a mantenere tutte le misure di prevenzione.