Serie A, volano stracci tra allenatore ed ex fantasista: parole al veleno

Furia a ciel sereno all’interno dello spogliatoio di un club di Serie A. Botta e pronta risposta alle critiche: i dettagli.

Pallone calcio
Pallone Getty

La situazione in “casa” di uno dei club più blasonati degli ultimi anni in Serie A è in fase precipitosa.

Le rispettive compagini sono impegnate nel mettere a segno gli ultimi colpi di calciomercato, il cui termine ultimo è in scadenza il prossimo 31 Agosto, salvo imprevisti clamorosi.

Per i club italiani non è di certo un mercato da ricordare (almeno finora), considerate le cessioni illustri a discapito di società estere, inglesi e francesi su tutte. Basta pensare all’addio di Romelu Lukaku, piuttosto che di Hakimi: una condizione dolorosa che ha ridimensionato la rosa dei campioni d’Italia uscenti.

Per quanto riguarda le altre compagini inseguitrici, non abbiamo assistito di certo ad un exploit da questo punto di vista.

Ad aggiungere del “pepe nero” ad una situazione assai complicata in chiave contratti e ingaggi in Italia dei calciatori vi è anche una furiosa lite, risalente ad una partita di Champions dello scorso anno, tra allenatore ed ex fantasista.

Una situazione che potrebbe lasciare ancora importanti strascichi, nonostante la separazione inevitabile e la lontananza già ufficializzata

NON PERDERTI ANCHE —> Calciomercato, terremoto al PSG, c’entra Cristiano Ronaldo: in arrivo una proposta irrinunciabile 

Terremoto Serie A, blasone del club “macchiato” da una “ferita” ancora fresca