Michael Jackson, la vera causa della morte undici anni dopo la scomparsa

La notizia della scomparsa di Michael Jackson ha gettato tutti i suoi fan nello sconforto. Solo undici anni dopo i veri motivi del decesso.

Michael Jackson
Michael Jackson (Getty Images)

In molti si sono chiesti per tanto tempo, quali fossero le vere cause sulla scomparsa di Michael Jackson dal grande schermo e dall’esistenza su questa Terra.

Un vero e proprio “colpo a cuore” per gli appassionati che erano abituati ad assistere di continuo alle sue incredibili performances. Il suo modo di fare nel mondo dello spettacolo l’ha portato nel corso degli anni ad acquisire l’etichetta di “star” della musica mondiale.

Insomma, Michael era un artista a “tutto tondo”, apprezzatissimo in ogni dove e abilissimo nell’intrattenere il pubblico alla sua maniera. Proprio quella “mania” tutta diversa di fare spettacolo, lo ha reso un personaggio unico ed esclusivo sul piano della scena teatrale.

Undici anni fa, il “re della musica pop” incontrò la morte, tra misteri e dubbi irrisolti, che solo oggi gli addetti sono riusciti a smascherare: vediamo come

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —–> Belen Rodriguez-Stefano De Martino: il vero motivo dietro il doloroso addio

Michael Jackson: svelate finalmente le cause della “terribile” scomparsa

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Michael Jackson (@michaeljackson)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —–> 41 anni fa Mina disse addio: la verità del grande abbandono

Il mistero sulla scomparsa di Michael Jackson, meglio conosciuto come il “re della musica pop” è stato finalmente smascherato.

I fan che seguivano con una certa costanza, le sue performances in giro per il mondo hanno avuto modo di conoscere la verità, tenuta nascosta per ben undici anni agli occhi di tutti.

Molti immaginavano l’addio (nel 2009) a questo mondo della superstar statunitense, a causa dell’ingoio fatale di un cocktail di farmaci. Una considerazione mantenuta all’in piedi per oltre un decennio, le cui certezze furono abbattute con i risultati dell’autopsia.

La diagnosi sul corpo di Jackson portarono alla luce risultati “terrificanti”. Sulla sua pelle furono trovati segni di iniezioni ovunque.

Il tutto per mantenere la pelle viva, giovane e distesa come un eterno bambino. Condizione che gli faceva fin troppo comodo e rappresentava l’arma vincente del successo sotto gli occhi del grande pubblico.

Michael Jackson
Michael Jackson sul palco (Getty Images)

Dunque, il vero motivo del decesso, di un simbolo della musica degli anni ’70 era principalmente legato a problemi di salute, dovuti per la maggior parte dei casi da ritocchini vari, che portarono alla luce diversi problemi di overdose, legata ad una forte dipendenza di antidolorifici.