Giovane madre trovata morta in casa: a fare la drammatica scoperta il compagno

Nel tardo pomeriggio di ieri, una donna di 37 anni, madre di un bambino, è stata trovata morta in casa dal compagno a Castelfranco Veneto, in provincia di Treviso.

Carabinieri (Getty Images)

Una giovane madre è stata trovata senza vita all’interno della sua abitazione a Castelfranco Veneto, in provincia di Treviso. A lanciare l’allarme è stato il compagno della 37enne che, rientrato a casa, ha trovato la donna riversa sul pavimento. Immediato l’intervento dei sanitari del 118 che, però, non hanno potuto far altro che constatare la morte della donna. Sul caso sono ora in corso le indagini dei carabinieri.

Castelfranco Veneto, giovane madre trovata morta in casa: disposta l’autopsia

Nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì 25 agosto, una donna di 37 anni è stata trovata morta nell’appartamento dove viveva, sito in via Ponchini a Castelfranco Veneto, comune in provincia di Treviso.

Ambulanza
Ambulanza (Marcodotto – AdobeStock)

A far scattare l’allarme, come riporta la redazione di Fanpage, il compagno della donna che era rientrato a casa da lavoro dopo le chiamate del suocero, preoccupato per le mancate risposte della figlia. Una volta entrato in casa, l’uomo ha trovato la compagna, Serena Fasan, 37enne farmacista e madre di un bambino di 2 anni, che dormiva nella stanza accanto, riversa sul pavimento esanime.

Leggi anche —> Dramma in spiaggia: ragazzo di 26 anni si toglie la vita con un colpo di pistola

Lanciato l’allarme, presso l’abitazione è arrivata l’equipe medica del Suem 118, ma per la farmacista era ormai troppo tardi. I soccorsi hanno potuto solo constatarne il decesso ed hanno, dunque, contattato le forze dell’ordine.

Leggi anche —> Giovane coppia muore in un incidente stradale: erano sposati da soli sei mesi

Sul posto sono intervenuti i carabinieri del comune nel trevigiano ed il medico legale. I militari dell’Arma hanno avviato le indagini per chiarire le cause del decesso, non ancora accertate. Sul corpo, riferisce la redazione di Fanpage, non sarebbero state rinvenute evidenti tracce di violenza e la porta dell’appartamento non presentava segni di effrazione.

Carabinieri
(Claudio Caridi – AdobeStock)

Per determinare cosa possa essere accaduto alla 37enne, l’autorità giudiziaria ha già disposto l’esame autoptico sulla salma che verrà eseguito nei prossimi giorni.