Covid, il bollettino del 28 agosto: i dati della pandemia in Italia

Il Ministero della Salute, oggi sabato 28 agosto, ha diffuso il bollettino della pandemia da Covid in Italia 

Coronavirus
(Getty Images)

Sul sito del Ministero della Salute è stato appena pubblicato il bollettino odierno che riporta i dati relativi all’epidemia da coronavirus in Italia.

Secondo l’aggiornamento di oggi, nel nostro Paese le persone positive al virus dall’inizio dell’emergenza sanitaria ad oggi sono 4.524.292 con un incremento di 6.860 unità. Aumentano dunque i soggetti attualmente positivi che nella giornata di oggi sono 139.428 (+1.310).

Il dato dei guariti è arrivato a 4.255.808 unità con un incremento di 5.494 persone che non hanno più il virus. Purtroppo sale ancora il bilancio dei decessi con 54 vittime nelle ultime 24 ore che portano il totale a 129.056 da febbraio 2020 ad oggi.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Covid-19, il bollettino del 27 agosto: 7.826 nuovi casi e 45 vittime

Covid-19, bollettino: i numeri in Italia nella giornata di venerdì 27 agosto

Coronavirus
(Getty Images)

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Coronavirus, il bollettino del 26 agosto: 7.221 nuovi casi e 43 decessi

In riferimento ai dati del bollettino diffuso nella giornata di ieri i casi di contagio erano  4.517.434, con 7.826 unità in più rispetto al giorno precedente. In salita anche le persone attualmente positive con un aumento di1.061 casi arrivando ad un totale di 138.118  unità.

In aumento anche i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 511 in totale (+8). Sale anche il numero dei pazienti guariti dall’inizio della pandemia: sono 4.250.314 con un incremento di 6.717 unità rispetto a giovedì 26 agosto.

In salita, purtroppo, anche il numero della vittime. 45 i decessi che ha portato il bilancio della vittima ad un totale a 129.002.

Green pass, una manifestazione contro l’uso sui treni

Il Green pass, che attesta l’avvenuta vaccinazione, la guarigione dal Covid o l’esito negativo di un tampone, oggi è un documento che permette di accedere a tantissimi luoghi, quelli che sono per eccellenza il simbolo della socialità.

Dal primo settembre sarà obbligatorio anche per l’accesso ai treni a lunga percorrenza ma non tutti sono d’accordo. E’ per questo che proprio in questa data sarebbe prevista una manifestazione per bloccare le principali stazioni ferroviarie contro l’obbligo del Green pass.

Green Pass
(francescosgura – Adobe Stock)

Lo ha rivelato nella giornata di oggi l’Ansa spiegando che l’incontro si sta organizzando online e sarebbe previsto alle 14:30 del primo settembre con ritrovo nelle stazioni di 54 città.