Perde il controllo della moto e si schianta contro un muretto: morto un uomo

Aveva 37 anni, l’uomo che nel pomeriggio di ieri ha perso la vita in un terribile incidente in moto verificatosi a Sezze, in provincia di Latina. Inutili i soccorsi.

Eliambulanza
Eliambulanza (Silvano Rebai – Adobe Stock)

Ancora vittime sulle strade del nostro Paese. Nel pomeriggio di ieri, a Sezze, in provincia di Latina, un uomo di 37 anni è deceduto in seguito ad un incidente stradale. La vittima, in prossimità di un incrocio, avrebbe perso il controllo della sua moto che si è schiantata contro un muretto di cinta. Un impatto molto violento che ha fatto sbalzare dalla sella il 37enne, finito poi contro un palo. Inutili i soccorsi da parte dello staff sanitario del 118 che ha potuto solo constatare il decesso del centauro.

Latina, perde il controllo della moto e si schianta contro un palo: morto un 37enne

Nel pomeriggio di ieri, sabato 28 agosto, un uomo è morto in un tragico incidente stradale verificatosi in via Roccagorga a Sezze, comune in provincia di Latina.

Incidente moto
(fsHH – Pixabay)

La vittima è Antonio Rossi, 37enne di Maenza. Stando a quanto riportano i colleghi di Latina Oggi, Rossi era alla guida della sua moto, una Suzuky 600 da enduro senza targa, e stava percorrendo via Roccagorga. In prossimità dell’incrocio con via Murolungo, il centauro ha perso il controllo della due ruote che ha terminato la propria corsa contro un muretto di cinta. In seguito allo scontro, l’uomo è stato sbalzato dalla sella finendo contro un palo.

Leggi anche —> Incidente stradale nella notte: morto un uomo di 55 anni

Immediato l’intervento dei medici del 118 che si sono precipitati sul posto a bordo di un’ambulanza e dell’elisoccorso. I sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del motociclista che sarebbe sopraggiunto sul colpo.

Leggi anche —> Tragedia durante il Rally dell’Appennino Reggiano: morti due spettatori

Avetrana: l'omicidio di Sarah
Carabinieri (foto di djedj da Pixabay)

Sul luogo dei fatti sono arrivati anche i carabinieri della stazione locale che hanno provveduto agli accertamenti del caso. I militari dell’Arma hanno ascoltato anche alcuni testimoni che avrebbero assistito alla tragedia. Dai primi riscontri, scrive Latina Oggi, pare che alla base dell’incidente vi possa essere l’elevata velocità con cui la due ruote procedeva.