L’ex fuoriclasse del Bayern Monaco pronto alla Serie A: la squadra ponta a chiudere

Considerato tra i più forti calciatori della sua generazione, il fuoriclasse francese è pronto ad un contratto per la prossima stagione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Franck Ribéry (@franckribery7)

Franck Ribery è pronto a tornare in Serie A. Il centrocampista si è svincolato dalla Fiorentina dopo la scorsa stagione ma non ha mai nascosto la sua volontà di rimanere nel campionato italiano e proseguire a giocare.

Molte le squadre alla finestra, in attesa di capire meglio l condizioni fisiche del francese.

La Sampdoria era stata la prima squadra pronta all’assalto per poi tirarsi indietro nel momento in cui ha temuto che Ribery potesse non superare le visite mediche.

Il giocatore, ex Bayern Monaco, oggi ha 38 anni e sicuramente non si è mai risparmiato in campo mettendo a dura prova il suo fisico.

Tuttavia il suo talento è tutt’oggi indiscusso: Ribery nella sua carriera ha vinto nove campionati tedeschi, nel 2013 è stato nominato UEFA Best Player in Europe, davanti a Lionel Messi Cristiano Ronaldo, e miglior giocatore dell’anno ai Globe Soccer Awards.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —–> Lazio-Spezia 6-1, le pagelle e il tabellino: show dei biancocelesti all’Olimpico

La squadra pronta ad accogliere Ribery

Serie A
Claudio Lotito, presidente della Lazio (Getty Images)

Sarebbe la Lazio pronta a dare una seconda opportunità nel nostro campionato a Franck Ribery. Il presidente Lotito, dopo l’arrivo di Pedro, starebbe pensando di offrire al suo allenatore Maurizio Sarri un altro talento ‘stagionato’.

Dal momento in cui l’Eintracht non vuole far partire Kostic, potrebbe essere proprio Ribery  il colpo che darà tante soluzioni offensive al tridente esplosivo di Sarri.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —–> Juventus: dopo l’addio a Cristiano Ronaldo arriva il sostituto ufficiale

Franck Ribery
L’attaccante della Fiorentina Franck Ribery (Getty Images)

Il centrocampista, dopo essere rimasto senza squadra, quest’estate ha deciso di allenarsi da solo per farsi trovare pronto a una chiamata da una società italiana. E la Lazio, proprio in queste ore, potrebbe accontentarlo.