Oggi sono 24 anni dalla tragica scomparsa di Lady Diana, la principessa del popolo

24 anni fa moriva Lady Diana in un tragico incidente stradale a Parigi, sono stati rivelato alcuni particolare choc di quella fatidica notte 

Famiglia reale inglese
Famiglia reale inglese-getty images

Sono passati 24 anni dalla scomparsa dell’amatissima principessa di Galles, Lady Diana. Sono innumerevoli i film e le serie dedicata alla vita e morte della principessa del popolo. Proprio in questi giorni si sta parlando dell’uscita del film documentario Spencer che rivela il momento in cui Diana ha chiesto il divorzio a Carlo, ad interpretare la tormentata principessa è stata Kristen Stewart. Lady Diana era ed è tutt’ora un icona, la sua bellezza e il fascino uniti alla suo essere compassionevole e altruista hanno fatto di lei la principessa del popolo.

LEGGI ANCHE>>>Barbara D’Urso, arriva la drastica decisione di Pier Silvio Berlusconi

Lady D storia di una principessa scomoda ma amata da tutti

Tributo Lady Diana
Tributo Lady Diana-getty images

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>“Mamma mia, che manza”, Marika Fruscio posa illegale a bordo piscina: un posteriore da svenire – FOTO

Oggi è l’anniversario della morte di Lady Diana, principessa di Galles. Aveva solo 20 anni quando sposò il principe Carlo d’Inghilterra. Era una giovane donna piene si sogni e speranze e si è ritrovata a vivere una realtà piuttosto dura. Non era certo la favola che si era immaginata. La sua vita a corte è stata difficile il più delle volte. Si sentiva sola e non compresa. Inoltre aveva l’ombra di Camilla di al seguiva ovunque. Camilla la donna che amava e ama ancora oggi Carlo. Se avesse sposato lei forse oggi le cose sarebbero molto diverse. Ripercorriamo le ultime ore di vita della principessa. Era il 31 agosto, era una classica notte d’estate a Parigi.

Lady D alloggiava nell’albergo Ritz insieme al suo compagno Dodi al-Fayed. I due uscirono dall’albergo dopo che lei aveva parlato al telefono con William e Harry che con fare sbrigativo avevano liquidato la madre per tornare a giocare in campagna. Lady D e Dodi salirono sulla macchina e furono circondati da paparazzi in ogni dove. A un certo punto la macchina si schianta contro il tredicesimo pilone del Tunnel dell’Alma. Quando i soccorsi arrivarono Lady D era semi cosciente e senza dubbio viva, parlava con il capo dei vigili del fuoco che ha riportato le parole.

Pare che abbi detto “O dio che cosa è successo”. Apparentemente la principessa stava bene, aveva qualche contusione ma nulla di grave. Nessuno si era accorto dello strappo profondo nella vena polmonare ed è stato quello la causa della sua morte. Se ne sono accorti quando ormai era tardi. Molti ritengono che se avesse allacciato la cintura di sicurezza sarebbe sicuramente sopravvissuta. Per anni la morte di Lady D ha trascinato con se sospetti e misteri riguardo a un ipotetico complotto ordito dai reali per liberarsi di una principessa scomoda. Sono moltissime le cose che ancora oggi non tornano di quella notte tragica.

Ad esempio il motivo per cui la principessa di Galles e madre dell’erede al trono viaggiava su una macchina poco sicura che addirittura era già stata coinvolta in un’incidente. Oppure il principe di Galles che appena ricevette la notizia disse che gli avrebbero attribuito la colpa dell’incidente. Il motivo era che Lady D aveva scritto una lettera in cui affermava che il marito stata escogitando un piano per ucciderla in un incidente in macchina. E di fatti è morta proprio in queste circostanze. I medici che hanno accolto il principe di Galles nella camera mortuaria per vedere Diana, hanno affermato di aver visto Carlo commosso e con gli occhi lucidi.

Statua Kensignton Lady D
Statua Kensignton Lady D-getty images

Forse è stato davvero solo un tragico incidente ma non si riesce a fare a meno di pensare che qualcosa non tornava. Oggi Harry e William trascorreranno questo giorno separati, forse per la prima volta. A Luglio è stata posizionata una statua in ricordo di Lady Diana nel Sunken Garden a Kensington Palace. Entrambi i figli erano presenti quella volta.