Cade dal monopattino di un amico: ragazzo di soli 13 anni perde la vita

Nel pomeriggio di ieri, un ragazzo di soli 13 anni è morto cadendo dal monopattino di un amico lungo una pista ciclabile di Sesto San Giovanni (Milano).

Incidente monopattino
(Pixel-Shott – Adobe Stock)

Un ragazzo di soli 13 anni ha perso la vita nel pomeriggio di ieri a Sesto San Giovanni, in provincia di Milano. Il 13enne, stando a quanto ricostruito, dopo essersi incontrato con un suo amico, aveva voluto provare il monopattino di quest’ultimo. Mentre percorreva una pista ciclabile, per ragioni ancora da chiarire, la vittima è caduta rovinosamente al suolo. Tempestivo l’intervento dei sanitari del 118 che lo hanno trasportato in ospedale, dove purtroppo è morto. Sull’accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri.

Sesto San Giovanni, cade dal monopattino di un amico: muore ragazzo di soli 13 anni

Tragedia a Sesto San Giovanni, comune in provincia di Milano, nel pomeriggio di ieri, lunedì 30 agosto. Un ragazzino di soli 13 anni è morto dopo essere caduto con il monopattino che stava guidando.

Ambulanza
Ambulanza (Vpardi- AdobeStock)

Il giovane, secondo quanto riporta la redazione de Il Giorno, si sarebbe incontrato con un amico 17enne e con il padre di quest’ultimo. Il 13enne vedendo il monopattino dell’amico gli avrebbe chiesto di provarlo, nonostante sia vietato l’uso dei monopattini ai minori di 14 anni. Mentre percorreva la pista ciclabile di viale Gramsci, il ragazzino ha perso il controllo del mezzo ed è finito rovinosamente al suolo. Un impatto violento che non gli ha lasciato scampo.

Leggi anche —> Esce di strada con la moto e finisce in un fosso: muore giovane agente di polizia locale

Sul posto, in pochi minuti, è arrivata l’equipe medica del 118 che ha avviato le manovre di rianimazione per tentare di salvare la vita al ragazzo. Trasportato d’urgenza presso l’ospedale Niguarda, il cuore del 13enne ha smesso di battere poco dopo per le ferite riportate.

Leggi anche —> Terribile incidente sulla statale: morta una coppia di coniugi

Intervenuti anche i carabinieri di Sesto San Giovanni e gli agenti della polizia locale che ora stanno indagando per chiarire i contorni della vicenda. Gli inquirenti, scrive Il Giorno, stanno cercando ora di capire se il monopattino fosse omologato per il mercato italiano e se la vittima fosse entrata in possesso del mezzo con il permesso dei proprietari o meno.

Avetrana: l'omicidio di Sarah
Carabinieri (foto di djedj da Pixabay)

La drammatica vicenda ha sconvolto la comunità del centro nel milanese, il cui sindaco, Roberto Di Stefano, ha scritto su Facebook: “Addio Fabio, non si può morire così a 13 anni…Tutta Sesto si stringe attorno alla sua famiglia per la terribile tragedia. Una preghiera per questo piccolo angelo”.