Sparatoria in un liceo: morto uno studente

La tragedia si è consumata mercoledì 1 settembre presso il liceo Mount Tabor, situato a Winston-Salema, North Carolina.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Layne Ahanu (@the_ahanu_files)

Mercoledì 1 settembre uno studente ha perso la vita durante una sparatoria. Il fuoco è stato aperto in un liceo situato nel North Carolina, Stati Uniti. La tragedia si è consumata a metà giornata nella Mount Tabor High School, situato a Winston-Salem, città e capoluogo della contea di Forsyth County. La giovane vittima è stata trasferita d’urgenza in ospedale, dove “è morta poco dopo per le gravi lesioni riportate“, ha riferito il capo della polizia cittadina Catrina Thompson.

NON PERDERTI ANCHE >>> Cina, no ad intromissioni su Taiwan: tensioni con l’Ue

Due sparatorie in una settimana nelle scuole del North Carolina

Scuola
(pololia – AdobeStock)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Corea del Nord riattiva reattore nucleare di Yongbyon

La notizia trova conferma nelle ultime dichiarazioni rilasciate dalla polizia dello stato meridionale degli Stati Uniti, le cui fonti ufficiali precisano l’orario della sparatoria intorno alle ore 15:15 locali, durante il normale svolgimento delle lezioni tra le mura della Mount Tabor High School di Winston-Salem. Sull’account Facebook ufficiale gli agenti donano le primissime ricostruzioni dell’accaduto, delineando il profilo dell’indagato, arrestato lo stesso mercoledì pomeriggio.

Il presunto omicida è un altro liceale, probabilmente un compagno di scuola: “gli agenti hanno risposto a una chiamata per la presenza di uno studente che girava armato per la scuola.” Secondo i primi elementi, l’imputato ha aperto il fuoco nell’istituto, ferendo gravemente un agente e uccidendo un coetaneo. “Non vi sono altri feriti.“, conclude la fonte ufficiale della polizia, precisando che l’ufficiale ferito non è in pericolo di vita“.

Stando a quanto riferito dal governatore locale Roy Cooper si tratta della seconda sparatoria che si è verificata in settimana all’interno di una scuola superiore del North Carolina.

Il dipartimento di polizia ha twittato sincere condoglianze ai familiari della vittima. Al dolore si unisce anche lo sceriffo della contea di Forsyth Bobby Kimbrough: “I nostri pensieri e le nostre preghiere sono con la sua famiglia oggi e domani”. “Non conosco il dolore di perdere un figlio. Non riesco a concepirlo.“, ha rivelato durante la conferenza stampa. “È un triste giorno per la comunità di Winston-Salem“, ha confessato il sindaco Allen Joines in una conferenza stampa serale. La giornalista Marissa Tansino dell’affiliata CBS WFMY-TV a Greensboro, ha pubblicato su twitter un toccante video che mostra genitori e vicini di quartiere riunirsi attorno a un “cerchio di preghiera” per le vittime della sparatoria alla Mount Tabor High School.

Le autorità locali sono attualmente impegnate a “garantire la sicurezza di studenti e insegnanti, arrestare rapidamente i tiratori e tenere le armi fuori dalle scuole.

Fonte CBS News, CNN