Prova a domare l’incendio divampato in casa della sorella: 53enne perde la vita

Un uomo di 53 anni è morto nel tentativo di domare un incendio scoppiato in casa della sorella nella serata di ieri a Pabillonis, nel Sud Sardegna.

Vigili del Fuoco
Vigili del Fuoco (andrea – Adobe Stock)

Ha provato a domare l’incendio scoppiato in casa della sorella, ma è rimasto intrappolato al suo interno ed ha perso la vita. Questo il tragico destino di un uomo di 53 anni, deceduto nella serata di ieri a Pabillonis, nel Sud Sardegna. L’uomo, avendo notato il rogo, avrebbe provato a spegnere le fiamme entrando nell’appartamento, ma non è riuscito più uscire. Quando i vigili del fuoco sono intervenuti lo hanno ritrovato riverso a terra ormai senza vita.

Sud Sardegna, prova a domare l’incendio divampato in casa della sorella: 53enne perde la vita

Un uomo è morto nella serata di ieri, mercoledì 1 settembre, a Pabillonis, comune nella provincia del Sud Sardegna.

Ambulanza
Ambulanza (Maxim4e4ek – AdobeStock)

A perdere la vita Giovanni Lisci, operaio 53enne, sposato e padre di due figli. Secondo quanto riportano le fonti locali, tra cui la redazione de La Nuova Sardegna, Lisci aveva notato delle fiamme provenire dall’appartamento disabitato di proprietà della sorella. Per cercare di domare l’incendio, è entrato nell’abitazione, ma purtroppo è rimasto intrappolato al suo interno.

Leggi anche —> Lite per una grigliata in cortile sfocia nel sangue: ragazzo ucciso a colpi di pistola

Sul posto, in via Ancona, si sono precipitate le squadre dei vigili del fuoco e l’equipe medica del 118. I pompieri hanno domato il rogo e, entrati in casa, hanno rinvenuto il 53enne riverso al suolo. Inutili i tentativi di soccorso da parte dei medici che hanno solo potuto constatarne il decesso.

Leggi anche —> Tragedia durante i mondiali di enduro: muore pilota di 50 anni

Intervenuti anche i carabinieri. I militari dell’Arma, insieme ai tecnici dei vigili del fuoco, stanno cercando di risalire alle cause che hanno dato origine alle fiamme.


Sgomenta la comunità di Pabillonis, il cui sindaco, Riccardo Sanna, in un post su Facebook ha scritto: “Ci troviamo oggi davanti all’ennesima tragedia, una ferita indelebile che ancora una volta colpisce la nostra comunità. Non ci sono parole, solo tanta tristezza e sgomento…Riposa in pace Giovanni